Robocop Returns: aggiornamento dal produttore Ed Neumeier

Il produttore Ed Neumeier ha offerto un aggiornamento sullo stato di "Robocop Returns".

Il produttore Ed Neumeier ha fornito un "update" su Robocop Returns, sequel diretto del classico anni' 80 di Paul Verhoeven con Neill Blomkamp (District 9) designato alla regia.

Edward Neumeier ha recentemente rilasciato un'intervista in cui ha aggiornato sullo status della sceneggiatura.

Sono un produttore al momento, ne abbiamo parlato un paio di anni fa e ho ricordato a [MGM] che avevamo scritto un sequel molto duro nel 1988, che poi è stato interrotto dallo sciopero degli sceneggiatori lo stesso anno. Lo hanno guardato e hanno detto "oh, buono!", quindi abbiamo lavorato ancora su questo e poi Neill Blomkamp lo ha scoperto e ha detto "Ho sempre voluto farlo, questo è il mio progetto dei sogni" e alla MGM sono stati molto molto contenti di mettersi in affari con lui. Neill Blomkamp e il suo sceneggiatore Justin Rhodes hanno fatto un riscrittura sulla sceneggiatura che abbiamo scritto e ne stanno facendo un'altra. È un'idea leggermente diversa in qualche modo rispetto a quella che inizialmente avevamo concepito. Non voglio parlarne troppo o qualcuno mi chiamerà e mi dirà di stare zitto, ma siamo fiduciosi e penso che Neill voglia davvero davvero fare un buon film su RoboCop. La sua idea è che dovrebbe essere puro Verhoeven...se Verhoeven avesse diretto un film subito dopo RoboCop...penso che sia quello che sta cercando di realizzare e spero che lo faccia. Vedremo cosa succederà dopo.

 

 

Per Neumeier il sequel sarebbe l'occasione di riportare Peter Weller al franchise.

Come sai dalla stampa Neill Blomkamp vuole riportare Peter Weller e ciò che ottieni quando lo fai, se usi il DNA della vecchia proprietà nel nuovo, è che ottieni qualcosa che condivide continuità e che i fan possono abbracciare.

 

Sembra che "RoboCop Returns" seguirà l'esempio di Halloween e Terminator 6, ignorando i sequel creati dopo l'originale per ricollegarsi alle radici del franchise. Bisognerà vedere se Blomkamp sarà in grado di riproporre il mix di violenza e satira che è la firma di Verhoeven (vedi Starship Troopers).

 

 

 

Fonte: Screenrant / HN Entertainment

 

 

 

  • shares
  • Mail