Leigh Whannell sceneggia (e forse dirige) il remake di 1997: Fuga da New York

Il capolavoro di John Carpenter tornerà al cinema.

Tutti vogliono Leigh Whannell. Sedici anni dopo aver co-sceneggiato (al fianco di James Wan) e interpretato Saw, Whannell, visto anche in cabina di regia con Insidious 3 - L'inizio e con il più recente Upgrade, è stato incaricato dalla Fox di sceneggiare l'ormai mitologico remake di 1997: Fuga da New York, capolavoro di John Carpenter del 1981.

Secondo quanto riportato dall'Hollywood Reporter, questo remake manterrà molti elementi dell'originale ma al tempo stesso sarà 'innovativo', perché con nuove idee sul tavolo. Whannell vorrebbe evitare quanto avvenuto ad altri recenti reboot di classici anni '80, vedi Robocop e Total Recall. Al momento non ci sono notizie a riguardo, ma Whannell potrebbe anche dirigere la pellicola, inizialmente affidata a Robert Rodriguez, con Neil Cross (Luther) sceneggiatore.

Tutto questo pochi giorni dopo l'annuncio che sarà proprio Whannell a scrivere e a dirigere il nuovo l'Uomo Invisibile per la Universal, decisa a proseguire sulla strada dei propri Mostri dopo il flop de La Mummia.

Il film di Carpenter era ambientato nell'isola di Manhattan del 1997, trasformata in un gigantesco penitenziario nel quale i detenuti la fanno da padroni. È in questa sub-città che il presidente, precipitato con il suo aereo, viene tenuto in ostaggio. Per liberarlo viene inviato il truce Jena Plissken (Russell), che vedrà la sua chilometrica fedina penale ripulita in caso di successo. La sua missione avrà il tono di una sconvolgente discesa agli inferi.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail