Sguardi di Cinema Italiano 2008: i prossimi appuntamenti

E’ iniziata il 18 gennaio la 9° Edizione della rinomata Rassegna “Sguardi di cinema Italiano”. Vediamo gli appuntamenti di febbraio: il 1 è la giornata dedicata a Il Rabdomante. In sala il regista Fabrizio Cattani e l’attore Pascal Zullino introdurranno al pubblico della rassegna la storia di Felice, un diverso, un portatore di un dono:

di carla

9 edizione sguardi di cinema italiano

E’ iniziata il 18 gennaio la 9° Edizione della rinomata Rassegna “Sguardi di cinema Italiano”. Vediamo gli appuntamenti di febbraio: il 1 è la giornata dedicata a Il Rabdomante. In sala il regista Fabrizio Cattani e l’attore Pascal Zullino introdurranno al pubblico della rassegna la storia di Felice, un diverso, un portatore di un dono: la rabdomanzia.

Luciano Melchionna, l’8 febbraio, insieme all’attore protagonista Sandro Giordano, presenterà il suo Gas. I giovani di Gas sono carichi di una violenza che non ha niente da aggiungere alla sua stessa folle espressione. Una violenza che si scatena contro la diversità, “quella diversità colpevole solo di ricordare che si può esser liberi”.

Il 15 febbraio sarà il turno di una presenza d’eccezione, Pasquale Scimeca, il quale presenterà Rosso Malpelo. Il film, seppur tratto da una delle novelle più belle e conosciute del grande scrittore Giovanni Verga, supera l’originale dimensione verista della vicenda a favore di una lettura più tragica e profonda.

Italian dream, opera di Sandro Baldoni, è la prima anteprima nazionale, il 22 febbraio. Lo stile del film è quello della commedia, che sfuma verso un apologo di sapore gogoliano. Il film ci immerge in una realtà culturale definita – quella italiana, tutta apparenza, rumore ed eccitazioni consumistiche – facendo leva su quel senso dell’assurdo che pervade la nostra esistenza mentre si galleggia provvisori, leggeri e ciechi nell’ignoto mare oscuro della vita.

L’ultimo appuntamento di Febbraio è dedicato al regista Angelo Rizzo, autore de La sottile linea della verità. Un film–documentario interamente girato a Cuba, che porta sul grande schermo la storia di Fabio Di Celmo, un giovane che fu realmente vittima degli attentati che sconvolsero l’America Latina e Cuba a cavallo degli anni ’80 e ’90. A dar ancora più rilievo ad una pellicola già di spessore, il prezioso cameo dato dalla presenza di Fidel Castro e delle immagini degli archivi nazionali.

Per marzo invece possiamo goderci: il 7 il film 7/8 (Sette ottavi) di Stefano Landini, in sala il regista e l’attore Ernesto Mahieux. Il 14 marzo appuntamento invece con Billo le grand Dakhaar di Laura Muscardin, in sala la regista e gli attori Marco Bonini e Billo (Thierno Thiam). Il 28 marzo la proiezione di Vogliamo anche le rose di Alina Marazzi, in sala la regista e Giovanna Taviani, direttrice del SalinaDocFest.

Il pubblico potrà richiedere l’abbonamento all’intera rassegna presso il Cinema Visconti di Monopoli (Bari) Via Rattazzi 98, potendo scegliere fra i due consueti spettacoli delle 18,00 e delle 20,30. Per ogni ulteriore informazione è a disposizione il sito e l’infoline 334/1310000.

I Video di Cineblog

Ultime notizie su Film Italiani

Tutto su Film Italiani →