Stasera in tv: "Crimson Peak" su Italia 1

Italia 1 stasera propone "Crimson Peak", film horror del 2015 diretto da Guillermo del Toro (La forma dell'acqua) e interpretato da Mia Wasikowska, Jessica Chastain, Tom Hiddleston e Charlie Hunnam.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Mia Wasikowska: Edith Cushing
Jessica Chastain: Lady Lucille Sharpe
Tom Hiddleston: Sir Thomas Sharpe
Charlie Hunnam: dott. Alan McMichael
Jim Beaver: Carter Cushing
Burn Gorman: Holly
Bruce Gray: William Ferguson
Leslie Hope: sig.ra McMichael
Doug Jones: fantasma della madre di Edith e di Lady Beatrice Sharpe
Javier Botet: fantasma di Enola, Margaret e Pamela

Doppiatori italiani

Letizia Ciampa: Edith Cushing
Chiara Gioncardi: Lady Lucille Sharpe
David Chevalier: Sir Thomas Sharpe
Simone D'Andrea: dott. Alan McMichael
Ennio Coltorti: Carter Cushing
Riccardo Scarafoni: Holly
Dante Biagioni: William Ferguson
Roberta Pellini: Mrs. McMichael

 

La trama


 

Dopo che un affascinante sconosciuto le rapisce il cuore, una giovane donna si ritrova a vivere in una villa in cima ad una collina di argilla rosso sangue: un luogo colmo di misteri che la perseguitano continuamente. Tra desiderio e tenebre, e tra mistero e follia, si celano le verità nascoste in Crimson Peak.

 

Il nostro commento


 

Con Crimson Peak il regista Guillermo del Toro scrive un’appassionata lettera d’amore al romanzo gotico. Del Toro mette in scena una sontuosa "storia di fantasmi" in cu l’immersiva scenografia prende letteralmente vita e diventa personaggio, avvolgendo lo spettatore in un racconto d’altri tempi, meravigliosamente orchestrato dal punto di vista visivo e costellato di violenza e inquietudine.

Del Toro torna alle atmosfere del suo La Spina del Diavolo narrando suggestioni horror di stampo psicologico, in cui i fantasmi risvegliano terrori sopiti e assumono i connotati di un presagio di morte color cremisi, di una sagoma indistinta che attende in agguato nell’oscurità. Del Toro costruisce la sua personale "casa infestata" e da consumato anfitrione da Grand-Guignol invita lo spettatore a fare un giro su questa fascinosa giostra dell’orrore che nasconde un fantasma ad ogni angolo e orrori indicibili dietro ad ogni porta.

E’ indubbio che un film di cotanto impatto visivo includesse il rischio tangibile di sormontare le performance degli attori, calati in una messinscena così sontuosa e ricca di dettagli che poteva trasformarsi in una fonte di distrazione rispetto alla recitazione, ma l’azzeccato casting di Del Toro ha portato nel film interpreti di notevole caratura e carisma, perfettamente in grado di rapportarsi con una “primadonna” qual’è l’ambientazione allestita per il film, vedi un Tom Hiddleston che sfodera tutta la sua fascinosa ambiguità e le protagoniste femminili Mia Wasikowska e Jessica Chastain, entrambe nate per recitare in costume con la loro bellezza diafana e il piglio delle grandi attrici di un tempo.

"Crimson Peak" rappresenta lo specchio di quell’immaginario su cui Del Toro ha costruito la sua carriera, che ha preso slancio grazie alla memorabile fiaba horror Il labirinto del fauno e ha recentemente raggiunto il suo apice con i 4 Oscar ricevuti per La forma dell’acqua – The Shape of Water. Chi ama il lavoro di Del Toro non potrà che amare "Crimson Peak" con i i suoi eccessi visivi, la sua baroccheggiante atmosfera vittoriana e il suo pulsante cuore rosso sangue, grondante passione e amore per il fantastico.

 

 

Note di regia


 

Benvenuti a Crimson Peak...Questo film segna il mio tentativo di riportare in auge l’antico stile classico del genere romanzesco gotico delle grandi produzioni Hollywoodiane. Il Periodo d'Oro del cinema ha prodotto film come Il Castello di Dragonwyck, Rebecca – La Prima Moglie; La Porta Proibita (Jane Eyre), e Grandi Speranze (Great Expectations), capolavori che sono poi finiti nel dimenticatoio negli anni '50, '60 e '70. Di fatto, sono passati circa 30 anni da quando è uscito un romanzo gotico di questa portata, e sono orgoglioso di presentarlo nuovamente sugli schermi. "Si tratta di un genere fiorito alla fine del 18° secolo, nato come reazione romantica all'Età della Ragione. Sposa caratteristiche che sono apparentemente dissimili: un melodramma intenso e ricco di ombre, e l’atmosfera gotica di una fiaba tenebrosa che è allo stesso tempo inquietante e misteriosa. E la combinazione di questi elementi produce un risultato unico. Crimson Peak è stato progettato per apparire bellissimo, non solo per il piacere degli occhi, ma come proteina degli occhi. Il film svela la storia dei personaggi attraverso gli ambienti in cui vivono, che sono anche un riflesso della loro psicologia interiore. Al contempo, gli elementi tematici di Crimson Peak prendono vita attraverso degli splendidi costumi. In verità, la bellezza pittorica di questo film lo rende uno dei miei preferiti tra quelli che ho creato. Spero lo apprezziate. [Guillermo del Toro]

 

 

Curiosità




  • Anche se la casa è stata costruita nella sua interezza, è stata demolita alla fine delle riprese per fare spazio nello studio.

  • Tutto ciò che si trova nella casa è stato realizzato per la casa, nulla è stato riutilizzato.

  • Visivamente Guillermo del Toro voleva che il film assomigliasse ad un film di Mario Bava in Technicolor.

  • Le ispirazioni di Guillermo del Toro per il film includonoo Suspense (1961), Gli invasati (1963), L’esorcista (1973), Il presagio (1976) e Shining (1980).

  • Il regista Guillermo del Toro ha dato la sceneggiatura all’attrice Jessica Chastain dopo aver lavorato con lei nell’horror La madre (2013) e ha pensato che avrebbe interpretato il ruolo principale, Edith. Dopo aver letto la sceneggiatura, la Chastain ha chiesto invece di interpretare il personaggio di Lucille, che riteneva più interessante e stimolante.

  • Tom Hiddleston ha chiesto la benedizione di Benedict Cumberbatch prima di accettare il ruolo, dato che i due sono buoni amici e Cumberbatch aveva abbandonato il progetto. Cumberbatch gli disse che era “Incredibile!” essere sostituito da Hiddleston.

  • Guillermo del Toro e Tom Hiddleston hanno affermato entrambi che quello di Crimson Peak è il miglior set su cui abbiano mai lavorato.

  • Jessica Chastain ha imparato a suonare il piano per il film e ha eseguito di persona tutti i brani del film. L’attrice aveva già imparato a suonare il basso per La madre, dove Guillermo del Toro era produttore.

  • Guillermo del Toro ha scritto 11 o 12 versioni del film prima di avere una bozza finale. Inoltre ha scritto nuove scene durante le riprese.

  • Benedict Cumberbatch ed Emma Stone erano le scelte originali per il film, ma Tom Hiddleston e Mia Wasikowska erano già statai individuati da Guillermo del Toro come potenziali sostituti.

  • Il film si svolge nel 1887 e nel 1901.

  • Guillermo del Toro ha detto di aver scritto il ruolo del padre di Edith, Carter Cushing, per Jim Beaver dopo aver visto il lavoro di Beaver nella serie tv Deadwood.

  • Guillermo del Toro ha fatto delle lievi riscritture sulla sceneggiatura dopo che Tom Hiddleston e Mia Wasikowska sono stati scritturati.

  • Tom Hiddleston ha firmato nelle 72 ore successive al forfait di Benedict Cumberbatch.

  • Kingston nell’Ontario è stato utilizzato come location per le riprese. Market Square e Ontario Street hanno rappresentato su schermo Buffalo.
    Benedict Cumberbatch ha dichiarato che non c’era cattivo sangue tra lui e il regista Guillermo del Toro. L’attore si è tirato fuori dal progetto dopo averlo concordato amichevolmente con il regista.

  • Guillermo del Toro ha rivelato che una delle ispirazioni per il film è frutto di un vero evento sovrannaturale di cui è stato testimone. Mentre era alla ricerca di location per la trilogia Lo Hobbit, del Toro era originariamente designato a dirigere i film, lui e alcuni membri della produzione passarono la notte in un hotel infestato in Nuova Zelanda. Del Toro afferma che una notte, dopo mezzanotte, sentì gemiti e urla di quello che sembrava un omicidio, i suoni provenienti da un condotto di ventilazione che portava in un bagno vuoto. Questo evento è stato la base per una sequenza nel film, quando Edith vede un fantasma in una vasca da bagno.

  • Alcuni dei costumi femminili nel film presentano tessuti vintage e rifiniture in pizzo di fine secolo.

  • Guillermo del Toro e Matthew Robbins hanno scritto la sceneggiatura originale nel 2006, dopo l’uscita de Il labirinto del fauno. Tuttavia il film è stato rinviato per più di sei anni e mezzo, in modo che Del Toro potesse lavorare su Hellboy: The Golden Army e La trilogia Lo Hobbit.

  • Charlie Hunnam e Tom Hiddleston hanno entrambi sostenuto un’audizione per il ruolo di Thor prima di lavorare insieme in questo film. Hiddleston ha finito per interpretare Loki nei film Marvel.

  • Jessica Chastain ha filmato contemporaneamente 1981: Indagine a New York, e ha dovuto viaggiare avanti e indietro a New York per interpretare la figlia americana di un gangster negli anni ’80, mentre alcontempo in Crimson Peak interpretava una donna vittoriana dei primi del Novecento, un’enorme differenza e versatilità.

  • Il set da tè mostrato così frequentemente ad Allerdale Hall mentre Lucille Sharpe serve il tè a Edith Cushing è un servizio “Royal Crown Derby Old Imari”.

  • Doug Jones che ha interpretato il fantasma di Lady Sharpe (madre di Lucille) e anche della madre di Edith, ha anche interpretato il personaggio principale nel film Il labirinto del fauno e e l’Abe Sapien in Hellboy entrambi film di Del Toro. Jones ha anche interprettao l’Uomo Magro Infetto del remake Quarantena, lo stesso personaggio che Javier Botet ha originariamente interpretato in [Rec7] e nei suoi sequel.

  • Il modello che Holly sta guardando quando incontra Carter Cushing nel suo ufficio, è una riproduzione in scala del ponte che attraversa il fiume Tyne tra Newcastle e Gateshead nel nordest dell’Inghilterra. Il vero ponte fu progettato da Robert Stephenson e inaugurato nel 1849.

  • In un’intervista del Toro ha detto che il colore rosso è specificatamente associato ai fantasmi.

  • Tom Hiddleston ha detto che non c’era una controfigura per la scena in cui Lucille spinge Edith oltre la balaustra. Mia Wasikowska ha eseguito di persona una scena di stunt con cavi di sicurezza ed è atterrata su un materasso per attutire la caduta.

  • Il personaggio di Mia Wasikowska spiega che il libro che sta scrivendo non è una storia di fantasmi, ma una storia con fantasmi in cui il fantasma è un simbolo del passato, e che anche se non è il tema principale, anche l’amore ha un ruolo. Questo descrizione calza a pennello a Crimson Peak.

  • Farfalle e falene ricorrenti nel film. Edith è descritta dai registi come una bellissima farfalla nell’oscurità della casa mentre Lucille è una falena nera che si confonde nell’oscurità. Una sedia su cui Edith è spesso vista seduta è disegnata per assomigliare ad ali di farfalla, a significare che il male di Lucille la avvolge. Quando nel film Lucille sta inseguendo Edith con un coltello, il suo vestito è stato progettato per gonfiarsi come le ali di una falena.

  • Enola, il nome dell’ex moglie di Tom Sharpe, si legge Alone (Sola) al contrario. Enola era anche un nome comune per l”epoca in cui è ambientato Crimson Peak.

  • La comparsa del fantasma di Thomas Sharpe alla fine di Crimson Peak condivide alcune caratteristiche con il fantasma del film La spina del diavolo diretto da Guillermo del Toro. Entrambi mostrano una ferita mortale da cui sgorga sangue come vapore e condividono le stesse tonalità di colore per quanto riguarda la pelle e gli occhi.

  • Il film costato 55 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 74.


 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

La colonna sonora




  •  Le musiche originali del film sono del compositore spagnolo Fernando Velázquez (The orphanage, The Impossible, La Madre, PPZ – Pride + Prejudice + Zombies).


 

TRACK LISTINGS:

1. Edith’s Theme (1:56)
2. My Mother’s Funeral (0:50)
3. Buffalo (2:08)
4. After the Ghost (0:36)
5. Soft Hands (0:46)
6. McMichael (1:05)
7. Valse sur une berceuse anglaise (1:18)
8. Ghost I (1:41)
9. I Desperately Need Your Help (0:54)
10. The Butterfly (0:52)
11. Optician (1:26)
12. Return to Your Ghost (3:55)
13. Allerdale Hall (6:19)
14. The House (1:48)
15. What Was That (0:41)
16. Lullaby Variation (1:41)
17. The Book (0:53)
18. The Attic (1:47)
19. Ghost II (0:51)
20. Crimson Peak (0:54)
21. Ghost III (1:42)
22. I Have to Get Away from Here (1:22)
23. Letter from Italy (0:38)
24. I’m Here (3:02)
25. The Machine / The Box (1:28)
26. Bubbling Up (0:22)
27. Key’s Chase (0:57)
28. You Didn’t Drink Your Tea (0:58)
29. The Gramophone (3:04)
30. You Are Awake (1:40)
31. Let Me Help You (0:53)
32. We Stay Together (1:15)
33. I Know Who You Are (8:15)
34. Lucille & Showdown (10:46)
35. Finale (1:52)
36. Credits (4:11)

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail