Harry Potter: Daniel Radcliffe pensa che un reboot della saga sia inevitabile

Daniel Radcliffe pensa che un reboot della saga di Harry Potter sarà qualcosa di inevitabile.

Con gli spin-off Animali fantastici in pieno corso, con due film archiviati e altri tre in arrivo, quante probabilità ci sono di vedere un nuovo film di Harry Potter? L'attore Daniel Radcliffe nonostante al momento non vi sia alcuna indicazione ne indizi in tal senso ritiene che non dovremmo escludere questa eventualità, con Warner Bros. che potrebbe decidere di rivisitare l'intero "Wizarding World" in formato reboot.

Daniel Radcliffe ha indossato i panni di Harry Potter in tutti e otto i film originali e da allora ha cercato di scrollarsi di dosso il personaggio intraprendendo una carriera piuttosto coraggiosa dal punto di vista della scelta dei progetti, carriera culminata nella recente nuova serie tv Miracle Workers che ha debuttato il 12 febbraio. La serie tv basata sul racconto "What in God's Name" di Simon Rich segue le vicende di Craig, un angelo di basso livello responsabile della gestione di tutte le preghiere dell'umanità. Il suo capo, Dio, ha praticamente delegato tutto per concentrarsi sui suoi hobby preferiti. Per prevenire la distruzione della Terra, Craig dovrà sfidare l'impossibile e ottenere il suo più grande miracolo di sempre.

A Radcliffe durante la promozione della serie tv è stato chiesto un parere su un possibile reboot della saga di Harry Potter.

Sicuramente penso che ci sarà un'altra versione [di Harry Potter] nel corso della mia vita. E' qualcosa di interessante da vedere. Al momento questi film hanno una sorta di vernice sacra su di loro, ma che ad un certo punto sarà consumata...Sono solo curioso di vedere quando accadrà.

 

La domanda non era mirata specificamente ad un nuovo adattamento per il grande schermo e Daniel Radcliffe, da parte sua, ha dichiarato di non sapere "cosa si otterrebbe" con un reboot televisivo del mondo magico di J.K. Rowling, ma il mondo dei maghi è vasto e ci sono molte storie da raccontare. Radcliffe ritiene che ci siano un sacco di angoli di quel mondo da esplorare, e sente che potrebbe avere un senso rivedere la vecchia generazione in tv.

Mi sento come se ci fossero altre storie da quel mondo che potresti assolutamente trasformare in una serie TV, al 100 percento. Una serie con la vecchia generazione, che potrebbe essere molto bella.

 

Il franchise di Harry Potter è senza dubbio uno dei più lucrosi di tutti i tempi. Gli otto film originali hanno incassato 7.72 miliardi di dollari nel mondo e con l'aggiunta degli incassi totali dei primi due film di "Animali fantastici" si toccano i 9 miliardi di dollari.

Che si tratti di una rivisitazione della storia di Harry Potter, un adattamento cinematografico dello spettacolo teatrale Harry Potter e la maledizione dell'erede (su cui una irremovibile J.K. Rowling ha posto il veto) o qualcosa per il piccolo schermo, Daniel Radcliffe ha probabilmente ragione sull'inevitabilità della cosa, anche se i tempi sembrano per il momento alquanto proibitivi.

 

 

 

Fonte: TV Guide

 

 

 

  • shares
  • Mail