Ghostbusters 3: Jason Reitman chiarisce un suo controverso commento sul reboot di Paul Feig

Jason Reitman chiarisce alcuni commenti rilasciati durante un'intervista riguardo a "Ghostbusters 3".

Jason Reitman ha risposto alla reazione negativa ai suoi recenti commenti su Ghostbusters 3. Il mese scorso è stato annunuciato che Reitman, figlio del regista dell'originale Ghostbusters, Ivan Reitman, dirigerà un nuovo film che ignorerà il reboot al femminile del 2016 diretto di Paul Feig. A seguito della bella notizia, almeno per chi non ha digerito il reboot, ci sono stati dei commenti di Reitman che sembra avessero l'intenzione di mettere in cattiva luce il film di Feig e che hanno suscitato polemiche.

Durante una recente intervista Jason Reitman ha detto che il suo Ghostbusters avrebbe "restituito il film ai fan". Per molti questa dichiarazione era in aperta polemica con il Ghostbusters del 2016, che secondo le parole di Reitman non era quello che i fan volevano. Anche se in parte le parole di Reitman risultano veritiere di fronte ad un pacchiano reboot per adolescenti lontano anni luce dall'originale, Reitman ha voluto scusarsi via Twitter chiarendo che le sue parole sono state fraintese.

Wo, mi è uscito davvero male! Non ho altro che ammirazione per Paul [Feig] e Leslie [Jones] e Kate [McKinnon] e Melissa [McCarthy] e Kristen [Wigg] e il coraggio con cui hanno realizzato Ghostbusters 2016. Hanno espanso l'universo e hanno fatto un film fantastico!

 

Leslie Jones in precedenza aveva espresso il suo disgusto per "Ghostbusters 3" quando fu annunciato per la prima volta, con Paul Feig intervenuto a sostegno dell'attrice che aveva espresso la sua opinione in un evidente momento di rabbia e sconforto. Anche se il reboot Ghostbusters è stato generalmente ben accolto , non ha incassato abbastanza da permettere a Sony di andare avanti con un sequel. Feig nel frattempo, come aveva fatto con Leslie Jones, ha scritto un tweet in difesa di Jason Reitman.

Jason era un mio sostenitore in un periodo in cui non riuscivo a fare film. E' sempre stato un vero gentiluomo per me e un sostenitore di Ghostbusters: Answer the Call. Non vedo l'ora di vedere la sua versione dell'universo dei Ghostbusters. Grande amore e rispetto per te, Jason. Il tuo fan, Paul.

 

 

Feig gran signore e polemica stroncata sul nascere per il nuovo Ghostbusters, che tutti attendiamo ormai da svariati anni (31 per la precisione). Nella stessa intervista rilasciata sul podcast di Bill Burr, in cui Jason Reitman ha fatto i recenti commenti da cui è scaturita la polemica, il regista ha spiegato anche quanto velocemente il progetto "Ghostbusters 3" sia stato messo insieme e presentato ai fan.

Ho scritto il film in segreto con il mio partner di sceneggiatura, Gil Kena. L'abbiamo scritto nell'ultimo anno mentre stavamo completando Frontrunner e lo abbiamo terminato a dicembre. Devo ammettere che avevo sentito parlare di come ogni studio prende un film e ne fa riscritture per anni, arrivando a rimaneggiarlo e sminuzzarlo a tal punto che alla fine il film viene spesso accantonato. Ero pienamente preparato per quest'anno a prendermi un po' di tempo libero per fare riscritture su Ghostbusters e invece lo studio ha letto la prima bozza e ha detto, 'Sì, vai a farlo".

 

Non è stato ancora chiarito se i membri del cast originale Dan Aykroyd, Ernie Hudson o Bill Murray torneranno, ma questo film si svolgerà nello stesso universo dell'originale. È stato anche riferito che questo nuovo capitolo si concentrerà su un gruppo più giovane di quattro adolescenti, che vivono in una piccola città e indagano sul suo passato oscuro, raccogliendo nel frattempo l'eredità degli originali Acchiappafantasmi. In che modo "Ghostbusters 3" si collegherà ai film originali non è stato ancora rivelato, sebbene Dan Aykroyd abbia fatto commenti alla fine del 2018, suggerendo che il nuovo film avrebbe riunito il cast originale. Reitman nel suo commento travisato stava in realtà parlando di come avrebbe voluto riprendere lo spirito del franchise originale usando le stesse tecniche di realizzazione del film con il suo sequel, ma ile sue parole hanno fatto sembrare che nel farlo stesse criticando il film di Feig. "Ghostbusters 3" uscirà nelle sale il 10 luglio 2020.

 


 

 

Fonte: Screenrant

 

 

  • shares
  • Mail