La casa di Jack di Lars Von Trier esce in Italia in due versioni, entrambe vietate ai minori

Videa, distributore italiano del film, conferma che il film uscirà in due versioni, entrambe però vietate ai minori di 18 anni

Videa, nota casa di distribuzione, annuncia che La casa di Jack di Lars Von Trier uscirà nelle nostre sale in due versioni: una in italiano, tagliata, l'altra in originale, intera. L'aspetto interessante è che entrambe saranno vietate ai minori di 18 anni, primo caso in Italia. Nemmeno la versione soft, infatti, è riuscita passare indenne dal vaglio, perciò anche quella sarà vietata ai minori. Di seguito quanto dichiarato da Sandro Parenzo, presidente di Videa SpA, via Cinecittà News:

Ho distribuito negli anni '80 il primo film di Lars Von Trier, credo si chiamasse Elementi del crimine. Un capolavoro, un acerbo prodotto di un gigante del cinema. Da alcuni anni detesto Lars Von Trier come persona, per le sue scellerate dichiarazioni, per il suo antisemitismo, così come ho detestato a suo tempo Celine che ha però lasciato uno dei grandi capolavori della letteratura del '900. Con questo spirito distribuisco oggi il suo ultimo film, per raccontare ancora una volta quanta distanza una società civile sappia porre tra uno scellerato autore e la sua opera. Perché ne La casa di Jack c’è più cinema, più delirante passione che nel 90% dei film che normalmente escono. Nonostante Il detestabile Lars, divorato dai suoi demoni, che mai incontrerò.

La casa di Jack, in originale The House that Jack Built, è stato presentato a Cannes l'anno scorso, scatenando polemiche e reazioni in alcuni casi persino scomposte. C'era d'aspettarselo, e non che tutto ciò non possa aver fatto buon gioco al regista danese, che ha rimesso piede a Cannes a sette anni da quella conferenza stampa per Melancholia. Non per nulla al suo ultimo film è stato riservato il Fuori Concorso; quanto basta per presenziare senza però rischiare di aggiungere benzina sul fuoco a fronte di possibili premi, cosa di cui, come si può vedere, Lars Von Trier non ha avuto bisogno. Il film esce nelle nostre sale dopodomani, giovedì 28 febbraio.

  • shares
  • Mail