Sunset Boulevard, il musical con Glenn Close ha trovato il suo regista

Sarà finalmente Oscar per Glenn Close?

Perso l'ultimo Oscar a pochi metri dal traguardo, Glenn Close può già guardare con fiducia all'ottava nomination della sua carriera (e chissà, magari anche alla prima statuetta). Il musical cinematografico di 'Sunset Boulevard', ovvero Viale del Tramonto, ha infatti trovato un regista. Il coreografo Rob Ashford, 59enne sei volte candidato ai Tony Award e nel 2002 uscitone vincitore. Per Ashford sarà il debutto assoluto dietro la macchina da peesa.

La 71enne Close ritroverà un ruolo che conosce perfettamente, avendolo interpretato con grande successo a Broadway. Il leggendario compositore Andrew Lloyd Webber è tra i produttori del progetto, adattato dal classico in bianco e nero del 1950 che vide Gloria Swanson nei panni della memorabile Norma Desmond, sbiadita star del cinema muto che prova a convincere uno squattrinato sceneggiatore (William Holden) a realizzare un assurdo soggetto per una sua improbabile rentrée. L'uomo diventa a poco a poco l'amante ed suo il mantenuto.

Glenn sarà la Desmond, ruolo che nel 1994 le fece vincere il suo terzo Tony Award, per poi ritrovarlo nel 2016 sia a Londra che a New York. Il musical presenta una colonna sonora di Lloyd Webber, con libri e testi di Don Black e Christopher Hampton. La produzione originale ha vinto sette Tony in tutto, incluso quello come miglior musical. Ashford è attualmente impegnato a Broadway come coreografo del musical Frozen, della Disney.

Diretto da Billy Wilder, Viale del Tramonto ricevette 11 nomination agli Oscar, vincendo tre statuette (sceneggiatura, colonna sonora, scenografie), ed entrando da subito nella Storia del Cinema.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail