Box Office Usa, Dragon Trainer 3 batte Tyler Perry

Torna a volare Green Book dopo il boom agli Oscar.

Primo di poco. Ma primo. Dragon Trainer 3 ha mantenuto la vetta del box office americano, incassando altri 30 milioni di dollari in 72 ore. Totale da 98 milioni casalinghi per il cartoon Universal (375.4 milioni di dollari worldwide), che ha così battuto Tyler Perry's A Madea Family Funeral.

L'annunciato ultimo capitolo dell'infinita saga Medea, di fatto mai uscita al di fuori dei confini nazionali, ha incassato ben 27 milioni di dollari al debutto. Si tratta della terza miglior partenza per un capitolo del franchise, che ha incassato oltre 500 milioni di dollari in 15 anni. Terza piazza con solo 72 milioni per Alita: Battle Angel, salvato dal box office cinese. Sono infatti 350.5 i milioni di dollari incassati in tutto il mondo dal titolo prodotto da James Cameron, costato 200 milioni di dollari. Quarta posizione con 92 milioni totali per The LEGO Movie 2, lontanissimo dai 257,760,692 dollari totali incassati dal primo capitolo nel 2014. Esordio molto deludente per Greta di Neil Jordan, con poco più di 4.5 milioni di dollari incassati, mentre Green Book ha beneficiato del trionfo agli Oscar con un +121.4% sugli incassi rispetto a 7 giorni fa e un totale che è arrivato ai 76 milioni casalinghi (188 worldwide). Ne è costati appena 23. Se in Italia è sbarcata direttamente su Netflix, la deliziosa commedia Isn’t It Romantic ha raggiunto quota 40 milioni nei cinema d'America, con Fighting With My Family arrivato ai 15 milioni, What Men Want ai 50 e Ancora auguri per la tua morte ai 25.

Weekend a senso unico il prossimo grazie all'uscita monster di Captain Marvel, lanciato in oltre 4000 copie. Previsioni alla mano, la pellicola dovrebbe/potrebbe incassare 160 milioni al debutto, battendo così persino i 103,251,471 dollari al debutto della 'rivale' Wonder Woman.

  • shares
  • Mail