Montecarlo Film Festival 2019: al via la 16a edizione con Emir Kusturica, Michael Madsen e due anteprime mondiali

Dal 4 al 9 marzo si terrà la 16a edizione del MonteCarlo Film Festival de la Comédie ideato e diretto da Ezio Greggio.

Si inaugura oggi 4 marzo e proseguirà fino al 9 marzo la 16a edizione del Montecarlo Film Festival de la Comédie, la prestigiosa kermesse cinematografica ideata e diretta da Ezio Greggio che si svolgerà nel Principato di Monaco.

Prima rassegna al mondo dedicata alla commedia, l’edizione di quest’anno vede
la partecipazione come presidente di giuria del regista di fama mondiale Emir Kusturica, vincitore di due Palme d’Oro a Cannes e di un Leone d’Oro a Venezia; ad affiancarlo, Sandra Milo, Mathilda May e Edoardo Leo.

"Siamo molto soddisfatti di poter inaugurare la 16a edizione del Montecarlo Film Festival che anche quest’anno vedrà protagoniste le migliori commedie del panorama internazionale” ha commentato Ezio Greggio “A tal proposito vorrei ricordare come alcune delle commedie presentate negli scorsi anni al nostro festival hanno ricevuto riconoscimenti importanti come ‘Death of Stalin’ di Armando Iannucci, miglior commedia europea agli European Film Awards, ‘Maktub’ di Oded Raz e ‘Easy’ di Andrea Magnani, nominato a due David di Donatello”.

Tanti i film in concorso e fuori concorso, provenienti da tutto il mondo, che verranno proiettati durante questa edizione. Tema comune, la commedia romantica e l’amore che faranno da padroni in tutte le pellicole comprese l’anteprima mondiale Le Mystere D’Henri Pick diretto da Rémi Bezançon (in uscita in Francia domani) e l’anteprima internazionale Superlopez diretto da Javier Ruiz Caldera, già vincitore del premio Goya per i migliori effetti speciali.

“È molto più difficile fare commedie eleganti e intelligenti che dirigere una pellicola drammatica” ha dichiarato in conferenza il regista Kusturica commentando il tema principale del festival, genere molto amato dal pubblico e che sta riscuotendo un successo sempre maggiore “È molto più difficile far ridere che far piangere e a volte è necessaria una genialità assoluta come quella di Peter Sellers che, ad esempio nel suo capolavoro la Pantera Rosa non accenna mai un sorriso ma ti fa ridere dall’inizio alla fine”.

Tra gli appuntamenti da non perdere del festival anche la "Masterclass Comedy Talks: la commedia di ieri vs la commedia di oggi" in programma venerdì 8 marzo che vedrà protagonisti alcune tra le eccellenze cinematografiche italiane tra cui Carlo Verdone, Paolo Genovese e Salvatore Esposito, e l’omaggio a Sandra Milo con la proiezione del film di Giorgia Wurth, Salvatrice. Tutti i protagonisti del festival saranno ospiti della cerimonia di premiazione di sabato 9 marzo, ai quali si aggiungeranno anche l’attore e regista Antonio Albanese e l’ospite internazionale, Michael Madsen, l’attore culto di Quentin Tarantino.

La manifestazione si svolge sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia ed è realizzata in collaborazione con EFG Private Bank.

 

Fonte: Montecarlo Film Festival

 

 

 

  • shares
  • Mail