Cherry: prima immagine ufficiale di Tom Holland

Riprese in corso per Cherry, il film che riunisce Tom Holland e i fratelli Russo.

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Disponibile via Instagram una prima immagine ufficiale di Tom Holland nel film Cherry dei fratelli Russo. Holland nella foto sfoggia il suo nuovo look che potrebbe sorprendere alcuni fan. "Niente allarmi. Sono un uomo ricercato. Mi uccideranno...", scrive la star di Spider-Man nella didascalia della foto.

In "Cherry", Tom Holland interpreta Nico Walker. Il film è basato sull'omonimo romanzo semi-autobiografico di Walker pubblicato nell'agosto 2018. Walker è un veterano della guerra in Iraq che torna a casa e lotta con un grave disturbo post traumatico da stress non diagnosticato e dipendenza da oppiacei, che lo porta a derubare banche per sostenere la sua dipendenza. Walker ha rapinato 10 banche nei dintorni di Cleveland nell'arco di 4 mesi per poi finire in prigione condannato ad una pena di 11 anni.

Nico Walker e il suo editore Matthew Johnson si sono conosciuti tramite BuzzFeed. Johnson iniziò a inviare libri a Walker e lo incoraggiò a raccontare la sua storia. Walker ci ha messo quattro anni a scrivere "Cherry" mentre era ancora detenuto. Il libro è diventato rapidamente un bestseller del New York Times e l'autore ha detto che sta usando parte dei soldi guadagnati per rimborsare le banche che ha derubato. Walker non può essere rilasciato fino al 2023.

A pochi giorni dalla pubblicazione di Cherry, l'AGBO dei fratelli Russo ha acquisito i diritti per adattare il libro sul grande schermo. La coppia di registi dirige da una sceneggiatura di Jessica Goldberg.

 


 

Cherry: iniziate le riprese del film dei fratelli Russo con Tom Holland

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Tom Holland ha rivelato su Twitter il suo nuovo taglio di capelli per Cherry, il nuovo film dei fratelli Russo che ha recentemente dato il via alle riprese. Holland, che interpreta Spider-Man nell'Universo Cinematografico Marvel e ha recitato in Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home usciti quest'anno, torna a collaborare con i registi Joe Russo e Anthony Russo per questo nuovo progetto.

"Cherry" è basato su un romanzo di Nico Walker, che è un ex medico dell'esercito. Dopo essere tornato dal dispiegamento attivo in Iraq, Walker ha sofferto di un grave disturbo post traumatico da stress non diagnosticato. E' stato inoltre vittima di una paralizzante dipendenza da oppiacei e ha iniziato a rapinare banche, reati che alla fine lo hanno portato all'arresto nel 2011. Walker è attualmente in prigione e dovrebbe essere rilasciato nel 2020. La sceneggiatura è stata scritta da Jessica Goldberg (The Path) e Angela Otstot (The Shield).

Il libro è un'opera di finzione, nonostante sia stato ispirato dalla vita di Nico Walker. "Cherry" segna il primo progetto di regia per i Fratelli Russo oltre l'UCM, il duo ha diretto Captain America: The Winter Solider, Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame.

Ciara Bravo (Wayne), Bill Skarsgard (IT: Capitolo 2), Jack Reynor (Midsommar), Forrest Goodluck (Revenant - Redivivo), Jeff Wahlberg (Dora e la città perduta), Michael Gandolfini (The Deuce) e Kyle Harvey (The After Party) completano il cast. Anche Joe e Anthony Russo hanno condiviso una foto su Twitter per celebrare l'inizio delle riprese.

 




 

 

Cherry, i fratelli Russo dirigono Tom Holland


 

Articolo pubblicato l'11 marzo 2019

 

Joe e Anthony Russo, registi degli ultimi 2 Avengers e di Civil War, dirigeranno l'adattamento cinematografico di Cherry, romanzo semi-autobiografico di Nico Walker, in Italia ancora mai arrivato. I due fratelli hanno acquistato i diritti del romanzo sborsando un milione di dollari attraverso la loro AGBO, con Jessica Goldberg (The Path) allo script e via alle riprese in estate, in modo da poter uscire nel 2020. Protagonista della pellicola Tom Holland, giovane Uomo Ragno da loro diretto anche negli ultimi due Avengers.

Cherry racconta la storia di un veterano della guerra in Iraq che torna a casa per combattere il Disturbo da stress post-traumatico (PTSD) e la dipendenza da oppioidi. Per finanziare quest'ultima, inizia a rapinare banche. Sebbene il narratore e il protagonista della storia siano senza nome, gli eventi sono fortemente basati sulle esperienze personali di Walker, dal 2013 dietro le sbarre e costretto a rimanerci fino al 2020.

Una volta uscito, praticamente, potrà andare a godersi il 'suo' film al cinema. In attesa di Avengers: Endgame, i Russo hanno incassato oltre 2 miliardi con Avengers: Infinity War, 1,153,304,495 dollari con Captain America: Civil War e 130 milioni con Tu, io e Dupree. Unica delusione registica, per ora, il disastroso Welcome to Collinwood, remake de I Soliti Ignoti.

Fonte: Collider

  • shares
  • Mail