"Blossoms" di Wong Kar-wai sarà legato a "In the Mood for Love" e "2046"

L'annuncio a sorpresa da parte di Wong Kar-wai.

Sei anni dopo The Grandmaster, il 60enne Wong Kar-wai è pronto a tornare sul set con "Blossoms", come da lui stesso confermato. Archiviato, per ora, il biopic su Gucci firmato Annapurna, il regista darà il via alla produzione della sua nuova fatica entro la fine del 2019.

Basato sull'omonimo romanzo del 2013 di Jin Yucheng, Blossoms offre un'immagine vivida della vita quotidiana della gente di Shanghai. Concentrandosi su un centinaio di personaggi, l'intera storia si svolge su due linee temporali: dagli anni '60 alla metà degli anni '70, ovvero fino alla fine della Rivoluzione Culturale; e dagli anni '80 all'inizio del 21° secolo.

"Blossoms sarebbe la terza parte di In The Mood for Love e 2046", ha rivelato il regista dopo aver ottenuto un riconoscimento dalla Hong Kong Film Writers Association. "Nessun attore è stato ancora scritturato, ma dovranno essere in grado di parlare shanghainese", ha continuato Wong.

Realizzato nel 2000, In the Mood for Love vinse il premio per il miglior attore al Festival di Cannes, mentre 2046, uscito nel 2004, vinse l'EFA come miglior film internazionale.

Fonte: TheFilmStage

  • shares
  • Mail