Disney dopo l'acquisizione chiude Fox 2000

L'etichetta Fox 2000 tra le prime "vittime" dell'acquisizione Disney.

Dopo l'annuncio della finalizzazione dell'acquisizione di Fox da parte di Disney è cominciata la ristrutturazione, con Disney che sta chiudendo l'etichetta Fox 2000, un'etichetta responsabile della realizzazione di film a medio budget.

Disney ha finalizzato l'acquisto della maggior parte delle attività della 21st Century Fox questa settimana, mercoledì 20 marzo, per 71,3 miliardi di dollari. Ora lo studio è in procinto di riorganizzare i "beni" Fox di nuova acquisizione, che da tempo era previsto avrebbero causato migliaia di licenziamenti, come parte degli sforzi della Disney per ridurre le sue spese annuali di 2 miliardi di dollari entro i prossimi anni.

Secondo quanto riporta il sito Deadline, Fox 2000, che è stata gestita con successo dall'executive Elizabeth Gabler, andrà incontro a licenziamenti e ristrutturazioni, ma non è stato chiarito se Gabler avrà un posto come produttore altrove all'interno della struttura Disney, né è chiaro cosa succederà al resto del suo staff. Si prevede che 4.000 dipendenti saranno licenziati onde eliminare ridondanze all'interno della struttura aziendale di Disney che al momento possiede 11 etichette, e Fox 2000 non sarà aggiunta alla lista. Al momento la divisione Fox è impegnata a completare il dramma The Woman in the Window con Amy Adams e Gary Oldman.

Fox 2000 è responsabile di film come Fight Club, Colpa delle stelle, Il diavolo veste Prada, La sottile linea rossa, Io & Marley, Tuo Simon e l'imminente Il coraggio della verità - The Hate U Give, così come Il diritto di contare candidato all'Oscar per il Miglior film. A quanto sembra nonostante la realizzazione di film di alto profilo, la maggioranza dei titoli non risulterebbero nel loro complesso competitivi a livello di incassi, e in molti casi si tratta di titoli considerati di nicchia.

Molti cineasti, addetti ai lavori e amanti del cinema si sono rivolti ai social media commentare la chiusura di Fox 2000. Di seguito trovate alcuni di questi post condivisi su Twitter tra cui quello di Peyton Reed regista di Ant-Man and The Wasp.

 






 

 

Fonte: Deadline

 

 

  • shares
  • Mail