Meeting Gorbachev, trailer del documentario di Werner Herzog

Sei mesi d’interviste e conversazioni con uno dei politici più influenti di fine secolo scorso. Il risultato è Meeting Gorbachev, l’ultimo documentario di Werner Herzog

(Clicca sull’immagine per guardare il trailer)

Niente vulcani e territori vergini, ghiacciai a decine di gradi sotto zero, caverne primitive; Werner Herzog ad ogni buon conto si getta comunque a capofitto su un progetto non meno in linea col personaggio. Presentato a Toronto l’autunno scorso, Meeting Gorbachev si mostra in un primo trailer per il mercato statunitense.

Diretto a quattro mani con André Singer, si tratta di una serie d’interviste, o forse sarebbe meglio dire conversazioni con Mikhail Gorbachev, svoltesi nel corso di sei mesi e poi condensate in forma di documentario. Scelta particolare quella di Herzog, ma fino a un certo punto: c’è da credere che al regista tedesco interessi delle implicazioni politiche solo nella misura in cui tutto ciò gli dia modo di raccontare un personaggio oramai consegnato alla storia, avvicinandolo ora che quel periodo a cavallo tra gli ultimi rantoli e la definitiva caduta dell’Unione Sovietica, al netto degli inevitabili strascichi, è oramai archiviato.

Cosa avrà perciò da dire l’ultraottantenne Gorbachev rispetto alle ambizioni di allora? Cosa sulla Russia odierna? E sugli USA? Tutto si può infatti dire di Herzog e dei suoi lavori, non però che siano banali, specie quando si muove nel suo elemento, ossia appunto il documentario. Meeting Gorbachev uscirà nelle sale statunitensi il 3 maggio 2019, in attesa di capire se e quando qualcuno si prenderà la briga di portarlo pure dalle nostre parti.

  • shares
  • Mail