Box Office Italia, esordio da 3.3 milioni di euro per Dumbo - male Bentornato Presidente

Dumbo conquista il botteghino tricolore ma senza fare sfracelli.

Doveva essere un fine settimana da urlo, e invece i risultati hanno ribadito il momento difficile del botteghino nostrano. Dumbo, uscito in 834 copie, ha ovviamente conquistato il primato, incassando 3.336.163 euro, con 511.869 spettatori paganti e una media di 4000 euro a sala. Un debutto importante, è indubbio, ma lontano anni luce da altri ricchi live-action Disney. La Bella e la Bestia, per dirne uno, fece più del doppio. In seconda posizione troviamo a sorpresa A Un metro da Te, che ha incassato un altro milione di euro, arrivando ai 2.8 totali, obbligando Claudio Bisio al gradino più basso del podio.

Bentornato Presidente, uscito in ben 512 copie, ha esordito con appena 635.228 euro in 4 giorni. 101.118 spettatori e una media di 1.241 euro a copia. Male, innegabilmente male, 6 anni dopo i 2.456.101 euro incassati all'esordio dal primo capitolo, poi arrivato agli 8.5 milioni di euro totali. Captain Marvel, nel frattempo, è arrivato ai 9.7 milioni di euro, con Scappo a Casa a quota un milione, Il Professore e il Pazzo agli 817.273 euro e Peppermint ad un passo dagli 800.000 euro. Tra gli altri esordi, 260.316 euro in 4 giorni per l'horror The Prodigy, 195.283 euro per Una giusta Causa e 161.630 euro per Captive State.

Mercoledì DC grazie alla novità Shazam, seguito nella giornata di giovedì da Il Viaggio di Yao, Book Club, l'Uomo che comprò la Luna, Bene ma non Benissimo, Butterfly, Dolceroma, Il ragazzo che diventerà re, l'Educazione di Rey e Noi - Us di Jordan Peele.

  • shares
  • Mail