Will Ferrell e Adam McKay, collaborazione finita: chiude la Gary Sanchez Productions

Will Ferrell e Adam McKay annunciano la chiusura della loro casa di produzione.

Will Ferrell e Adam McKay hanno annunciato di essersi separati, dal punto di vista creativo, 25 anni dopo essersi incontrati al Saturday Night Live e 13 anni dopo aver dato vita alla Gary Sanchez Productions. Un fulmine a ciel sereno che arriva dopo decine e decine di collaborazioni. Da The Foot Fist Way, nel 2006, all'ultimo sbertucciato Holmes & Watson. Nel mezzo titoli campioni d'incassi come Fratellastri a 40 anni, Anchorman 2, Hansel & Gretel, I poliziotti di riserva, Tammy, Duri si diventa, Daddy's Home e l'applaudito Vice - L'uomo nell'ombra.

Gli ultimi 13 anni non avrebbero potuto essere più piacevoli e soddisfacenti per entrambi, alla Sanchez Productions. Ringraziamo il nostro incredibile staff, i produttori, gli sceneggiatori, i registi e gli attori con cui abbiamo lavorato nel corso degli anni. Noi due continueremo a lavorare insieme in modo creativo e rimarremo sempre amici. Riconosciamo di aver avuto la fortuna di poter chiudere questa impresa in questo modo.

Negli ultimi anni, McKay ha fatto quel clamoroso step in più che l'ha portato a condividere l'Oscar per la migliore sceneggiatura non originale de La Grande Scommessa con Charles Randolph. Con Vice, nel 2018, la conferma, che l'ha visto nuovamente nominato agli Oscar. Ferrell, nel frattempo, ha continuato a sfornare commedie, spesso demenziali. A breve tornerà in sala con Downhill, remake dello svedese Forza Maggiore, prima di sbarcare su Netflix con Eurovision, titolo diretto da David Dobkin, che l'aveva già diretto in Wedding Crashers.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail