Gordon & Paddy e il mistero delle nocciole: trailer italiano del film d'animazione ispirato ai racconti di Ulf Nilsson

Gordon & Paddy e il mistero delle nocciole: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film d'animazione di Linda Hambäck nei cinema italiani dal 18 aprile 2019.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Dopo la tappa alla 68° Berlinale, il 18 aprile arriva nelle sale italiane con Wanted Cinema il film d'animazione svedese Gordon & Paddy e il mistero delle nocciole diretto dalla regista Linda Hambäck.

Tratto dai tre racconti per bambini dell’autore Ulf Nilsson, illustrati da Gitte Spee: “Detective Gordon: The First Case” (2015), “A Complicated Case” (2016) e “A Case in Any Case” (2017), e portato sullo schermo dalla produttrice e regista Linda Hambäck, il film racconta la storia del capo della polizia della foresta, il rospo Gordon, che sta per andare in pensione e ha bisogno di trovare un nuovo assistente e Paddy, una topolina intelligente con un grande olfatto che sembra essere la candidata giusta. Insieme devono risolvere l'ultimo caso di Gordon, il mistero delle nocciole scomparse dello scoiattolo. Potrebbe essere stata la volpe? Gordon e Paddy lo scopriranno presto.

Mi sono piaciute molto le illustrazioni e mi sono davvero innamorata del tono del racconto c'è una tale calma nel modo in cui Ulf Nilsson racconta questa storia. Ci consiglia di essere gentili e amichevoli l'uno con l'altro, ma allo stesso tempo è un libro da divorare: si vuole subito sapere come va a finire. Parla di questa improbabile amicizia, ma anche dell’invecchiamento, dell’età in cui andare in pensione e della scoperta che non è così bello come si pensava che sarebbe stato.

Linda Hambäck - Regista

 

 

La trama ufficiale:

 

Avanti con l’età, il ranocchio detective Gordon sgranocchia il suo biscotto pomeridiano e pensa al momento del ritiro, all’agognata pensione. Per molti anni ha mantenuto la pace nel bosco, proteggendo gli altri animali dalla temuta volpe. Il fortuito incontro con Paddy, una sagace topolina, sembra spianare a Gordon la strada della pensione: lei sarà il suo degno successore! Quando tutto sembra sistemato, due cuccioli spariscono nel nulla e gli altri animali piombano nel panico: sarà stata la temuta volpe? Basato sulla serie di libri di Ulf Nilsson e Gitte Spee, con un cenno al genere poliziesco scandinavo e con il doppiaggio di Stellan Skarsgård (nella versione originale), questo film esplora cosa significa crescere nei ruoli, sfidare i pregiudizi e scoprire la verità.

 

La regista Linda Hambäck parla delle difficoltà di lavorare nell'odierno mondo dell'animazione dominato dai grandi studi.

Nel mercato svedese abbiamo Pixar e Disney, e poi tutti gli altri. Loro giocano un campionato a parte, perché tutti vanno a vedere i loro film. È impossibile competere con loro. Ma c'è interesse anche per altri film. È importante dare alle persone cose diverse tra cui scegliere: abbiamo bisogno di qualcosa in più dei grandi blockbuster. Lo Swedish Film Institute e altre strutture stanno cercando proprio di agire in questa direzione. A volte per fare un film in 3D devi sapere più di tecnologia che della narrazione vera e propria. Forse è per questo che mi sento così a mio agio a lavorare in 2D. Ci vuole più tempo, ma si può sempre tornare indietro e commentare ogni inquadratura. Con i grandi studios del cinema è quasi come guardare Microsoft e Apple che competono per il primato; io non voglio competere con loro, voglio solo ciò che so mi riesce meglio e che amo.

 

Linda Hambäck, classe 1974, è una regista svedese proprietaria della casa di produzione LEE Film. Lavora principalmente a film d'animazione per bambini insieme alla co-regista Marika Heidebäck. Tra le loro opere più importanti Bajsfilmen (2016) e Tänk om... (2014). Linda Hambäck ha anche diretto il breve documentario Fighting Spirit (2013). Prima del suo debutto alla regia, ha prodotto numerosi cortometraggi.

 

 

 

  • shares
  • Mail