The Rise of Skywalker - video e commento del panel alla Star Wars Celebration

Scopriamo cosa è accaduto durante il panel di "Star Wars: The Rise of Skywalker" tenutosi all'evento Star Wars Celebration di Chicago.

 

L'evento Star Wars Celebration è attualmente in corso a Chicago, e ieri c'è stato l'atteso panel di Star Wars 9 che ha visto J.J. Abrams e il cast sul palco della convention per presentare il film, che ora sappiamo essere intitolato Star Wars: The Rise of Skywalker. Una platea entusiasta ed elettrizzata era in fervida attesa di sentir parlare gli ospiti e ovviamente di vedere le prime immagini dell'Episodio IX.

Il panel ha preso il via con una suggestiva featurette che ha riassunto l'intera saga. Tutto è iniziato con alcune divertenti e spensierate riprese di alcuni dietro le quinte di "Una nuova speranza". Nel filmato erano inclusi filmati e clip dietro le quinte di tutte e tre le trilogie, un modo per confermare che come annunciato il nuovo film farà del suo meglio per tirare le fila dell'intera saga.

Il primo a presentarsi sul palco è stato il moderatore Stephen Colbert, nerd dichiarato. Colbert durante il panel ha raccontato un divertente aneddoto affermando di essere stato un fan di Star Wars tre settimane in anticipo rispetto a chiunque altro, dal momento che aveva vinto biglietti gratuiti per una proiezione in anteprima nel 1977 messi in palio da una stazione radio locale. Colbert ha poi introdotto due pezzi da novanta della saga: J.J. Abrams e il Presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy.

Abrams e Kennedy sono usciti sul palco tra gli applausi di una platea molto calorosa. Entrambi hanno espresso un'enorme gratitudine verso i fan ed entrambi sono stati molto schietti nel far capire quanto fossero consapevoli della enorme responsabilità che si sono assunti nel portare a termine questa nuova trilogia e l'intera saga Skywalker, che rappresenta la fine di un'era e qualcosa che ha fatto sognare diverse generazioni di fan. Come ha spiegato Abrams, il film aveva bisogno sia di stare in piedi da solo come storia singola, sia di assumersi la responsabilità di portare a termine una serie di ben nove film diventandone l'epilogo. Abrams pur dimostrandosi disponibile a parlare del film in generale, seppur sollecitato da Colbert, non ha voluto entrare nel dettaglio per non rovinare nulla, e sappiamo quanto Abrams sia un nemico giurato degli spoiler.

Per quanto riguarda i dettagli più succulenti, J.J. Abrams ha confermato che il film sarà caratterizzato da un salto temporale, anche se non ha specificato l'esatto lasso di tempo di cui parliamo, ma Daisy Ridley ha chiarito che Rey ha avuto il tempo di leggere alcuni dei vecchi testi Jedi dall'ultima volta che l'abbiamo vista in "Gli Ultimi Jedi". Abrams ha anche parlato dell'inclusione nel film della Principessa Leia (ora Generale Leia) di Carrie Fisher grazie al riutilizzo di scene tagliate da "Il risveglio della Forza" e "Gli Ultimi Jedi", il regista evidentemente emozionato ha voluto far sapere ai fan quanto l'attrice gli fosse mancata sul set.

È stata fantastica...Non rifai quella parte e improvvisamente non la fai sparire .. Ogni giorno mi colpisce che non sia qui...ma lei è lì in queste scene. Leia vive in questo film in un modo che mi fa riflettere.

Dopo il toccante ricordo di Carrie Fisher, sul palco sono cominciati a salire i membri del cast a partire da Anthony Daniels alias C-3PO che ha parlato brevemente del ruolo del suo personaggio nella serie, definendolo la "voce della ragione". Poi c'è stato l'arrivo, accompagnato da un'ovazione, di Billy Dee Williams meglio noto come Lando Calrissian, con Stephen Colbert che ha chiesto all'attore 82enne come sia riuscito a tornare nei panni di Lando dopo tutti questi anni, con Williams che ha risposto: "Lando non mi ha mai lasciato".

Dopo le "vecchie glorie" è stato il momento di salire sul palco per le giovani "nuove leve" rappresentate da Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo e Naomi Ackie senza dimenticare l'amato droide BB-8. La nuova arrivata Ackie ha rivelato il nome del suo personaggio che si chiama Jannah. E' stata anche mostrata un'immagine di Jannah con Stephen Colbert che scherzando ha chiesto se Jannah fosse in realtà la figlia di Lando, domanda a cui Ackie ha risposto prontamente: "Lando è un uomo molto affascinante, quindi potrebbe avere figli in tutto l'universo".

Il panel è stato piuttosto scarso di dettagli, ma con Abrams non ci si poteva attendere certo di più, ma oltre alla nuova arrivata Jannah sono stati introdotti un altro paio di nuovi personaggi: un alieno con il nome di Klaw, un amico della Resistenza, e un nuovo droide chiamato D-O, Che è un amico di BB-8.

Una delle cose più interessanti discusse dagli ospiti sono state potenziali coppie come Rey e Kylo e Finn e Rose. E' importante sottolineare l'accoglienza calorosa ricevuta da Kelly Marie Tran che interpreta Rose Tico, considerando l'ignobile attacco subito dall'attrice parte di haters e troll che l'hanno costretta ad un certo punto ad abbandonare Instagram.

J.J. Abrams e Stephen Colbert non hanno parlato del titolo ufficiale per tutto il panel e il titolo non è stato annunciato neanche quando tutti hanno lasciato il palco e le luci si sono spente per dare il via al primo epico filmato, che si è concluso con il titolo che campeggiava a tutto schermo: "Star Wars: The Rise of Skywalker". Ma le sorprese non sono finite, dopo la familiare risata maligna di Palpatine che ha concluso il trailer tra lo stupore dei presenti, le luci si sono riaccese e sul palco è comparso l'attore Ian McDiarmid che utilizzando l'inflessione di voce di Palpatine ha detto "mandalo di nuovo". Il trailer di "The Rise of Skywalker" è  così partito di nuovo chiudendo definitivamente il panel, con la data di uscita di dicembre che ora sembra ancora troppo lontana.

"Star Wars: Episode IX - The Rise of Skywalker" arriva nei cinema il 20 dicembre 2019.

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

Fonte: Screenrant

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail