Roma 2019, L'età giovane: trailer italiano del film dei fratelli Dardenne

L'età giovane: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film drammatico dei fratelli Dardenne nei cinema italiani dal 31 ottobre 2019.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Aggiornamento di Pietro Ferraro

 

Bim Distribuzione ha reso disponibile il trailer italiano de "L'età giovane" (Le Jeune Ahmed), il nuovo film dei fratelli Dardenne recentemente premiato a Cannes per la miglior regia. Il film arriva in anteprima italiana Fuori Concorso al Festival di Roma (sezione indipendente Alice nella Città) e poi dal 31 ottobre sarà nei cinema d'Italia.

 

 

La trama ufficiale:

 

In Belgio, ai giorni nostri, il destino del giovane Ahmed, 13 anni, combattuto tra gli ideali di purezza professati dal suo imam e i richiami della vita.

 

Il film è interpretato da Idir Ben Addi nei panni di Ahmed, Othmane Moumen in quelli dell'imam Youssouf, Olivier Bonnaud, Myriem Akheddiou, Victoria Bluck e Claire Bodson.

 

 

NOTE DI REGIA

 

Quando abbiamo iniziato a scrivere, non immaginavamo che avremmo progressivamente creato un personaggio così chiuso in se stesso e imperscrutabile, capace di sfuggirci fino a tal punto, di lasciarci privi della possibilità di costruire una struttura drammatica per recuperarlo, per farlo uscire dalla sua follia omicida. Persino Youssouf, l’imam della moschea integralista, il seduttore che ha captato l'energia degli ideali adolescenziali per canalizzarla e metterla al servizio della purezza e dell'odio nei confronti dell'impurità, persino lui, il precettore, rimane sorpreso dalla determinazione del suo discepolo. Eppure, potrebbe essere diversamente? Potrebbe esserci un esito differente quando il fanatizzato è così giovane, poco più di un bambino, e allorché, per di più, il suo carismatico mentore lo incoraggia a venerare un cugino martire, un morto? Come arrestare l'impetuosa corsa verso l'omicidio di questo giovane fanatico, impermeabile alla bontà e alla gentilezza dei suoi educatori, all'amore di sua madre, all'amicizia e ai giochi romantici della giovane Louise? Come riuscire a immortalarlo in un istante in cui, senza ricorrere all'angelicità e alla inverosimiglianza di un lieto fine, potrebbe aprirsi alla vita e convertirsi all'impurezza fino a quel momento abborrita? Quale potrebbe essere la scena, quali potrebbero essere le inquadrature che permetterebbero di filmare questa metamorfosi e di sconvolgere lo sguardo dello spettatore immerso nella notte di Ahmed, vicinissimo a ciò che lo possiede e dal quale potrebbe finalmente liberarsi? [Jean-Pierre e Luc Dardenne]

 

 

 

Cannes 2019, Young Ahmed: trailer del film dei fratelli Dardenne


(Clicca sull'immagine per guardare il trailer)

 

Articolo pubblicato il 26 aprile 2019

 

Manca oramai sempre meno all'inizio delle danze, perciò comincia a venir fuori materiale inerente ai film che vedremo a Cannes fra qualche settimana. È il caso di questo trailer del prossimo film dei fratelli Dardenne, Young Ahmed, in Concorso.

A riguardo i due cineasti belga non si sono voluti esporre più di tanto, pur chiarendo che non si tratta di una storia che si sofferma su alcuna forma di radicalizzazione. Questo perché Le jeune Ahmed (questo il titolo originale) è la storia di un tredicenne che medita l'uccisione della sua insegnante a fronte di una sua interpretazione di alcuni passi del Corano.

Film insomma destinato a far discutere, e forse pure per questo, saggiamente, i Dardenne preferiscono non introdurlo al di là appunto delle scarne e basilari informazioni relative al soggetto. Ci congediamo ricordandovi che saremo a Cannes per l'intera manifestazione; lì dalla Croisette vedremo di raccontarvi il Festival, a partire dai film come sempre.

 

  • shares
  • Mail