Avengers: Endgame è il film più twittato di sempre

Il blockbuster "Avengers: Endgame" di Marvel Studios infrange record anche su Twitter.

Avengers: Endgame si avvicina ai 2 miliardi d'incasso nel mondo, e ora è ufficialmente il film più twittato di sempre. Marvel Studios ha bissato e superato il successo di "Infinity War" con "Endgame" che ora detiene il record per il weekend di debutto più alto nella storia del cinema e punta a scalzare Avatar come il film con il più alto incasso di tutti i tempi.

I discorsi, le voci, le teorie e gli spoiler su "Endgame" hanno reso Avengers 4 il film più twittato di sempre con oltre 50 milioni di tweet, battendo l'ex detentore del record, Black Panther, che si era fermato a 15 milioni di tweet. E' molto probabile che con l'aumento degli incassi aumenteranno anche i tweet che potrebbero stabilire un record difficilmente eguagliabile in futuro.

Nel momento in cui scriviamo questo articolo "Avengers: Endgame" è a quota 1 miliardo e 786 milioni di dollari al box-office globale. Le stime per il secondo fine settimana prevedono che il film aggiunga ulteriori 149 milioni a livello nazionale, il che significa che i 2 miliardi globali sono a portata di mano così come i due record registrati da due pellicole di James Cameron: "Avatar" maggior incasso di sempre con 2,78 miliardi e Titanic secondo maggior incasso di sempre con 2,18 miliardi. Al momento il terzo posto è occupato da "Il risveglio della Forza" con 2,068 miliardi seguito da "Infinity War" che occupa il quarto posto con 2,048 miliardi.

"Avengers: Endgame" ha di fatto concluso un'era tirando le fila di 11 anni di Universo Cinematografico Marvel e i fratelli Russo hanno creato un film evento grazie ad una epica narrazione divisa in due parti: una prima parte, Infinity War che ha portato all'apocalittico schiocco di dita di Thanos che ha poi creato un hype enorme costruito sulla sorte degli eroi caduti dopo la Decimazione e sul come gli eroi sopravvissuti avrebbero rimediato all'eccidio di metà universo. Il resto lo hanno fatto i fan con il passaparola, le teorie e la capacità di Twitter di globalizzare i contenuti.

 


 

 

Fonte: ComicBook

 

 

 

  • shares
  • Mail