Tommaso Paradiso regista: "girerò una commedia romantica"

"È una grandissima storia d’amore fatta di strappi e ricuciture". Parola di Tommaso Paradiso.

Cantante romano dei The Giornalisti, Tommaso Paradiso ha annunciato dalle pagine de Il Messaggero che farà presto il suo esordio in qualità di sceneggiatore e di regista.

Prima o poi dovevo farci i conti. Ma non mi pongo aspettative, possono anche dirmi “fratello, molla la cinepresa”, lo faccio con serenità. Quest’idea ce l’ho da un paio di anni e finalmente ho trovato delle persone a cui è piaciuta. Ho fatto il colloquio ed è andata bene.

Al suo fianco, come co-sceneggiatori, "due persone molto brave", per una trama al momento avvolta nel mister. O quasi, perché Paradiso ha parlato di "una commedia molto romantica, anche un po’ malinconica. In cui cerco di mettere tutto ciò che ho visto nella vita, e mi mi piacerebbe che fosse la storia della mia. Ci sarà tanta musica, nella storia sarà ovviamente centrale". Un film che non parlerà "di pischelli, ma di teenager. È una grandissima storia d’amore fatta di strappi e ricuciture. Non fa riflettere intellettualmente alla Nanni Moretti, ma va proprio tanto alla pancia".


Un mix tra Muccino - Gabriele, non Silvio - e Verdone di Borotalco. Ma in realtà non ha a che fare con nessuno dei due, è più genere commedia inglese romantica, o americana tipo Il lato positivo con Bradley Cooper.

Vola particolarmente alto, Paradiso, pronto a replicare quanto fatto recentemente da altri cantanti, vedi Ligabue e Franco Battiato, passati dal palco alla macchina da presa.

  • shares
  • Mail