Stasera in tv: "King Arthur - Il potere della spada" su Italia 1

Italia 1 stasera propone King Arthur - Il potere della spada (King Arthur: Legend of the Sword), avventura fantasy del 2017 diretta da Guy Ritchie e interpretato da Charlie Hunnam, Àstrid Bergès-Frisbey, Djimon Hounsou, Jude Law e Eric Bana.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Charlie Hunnam: Re Artù
Àstrid Bergès-Frisbey: La Maga
Djimon Hounsou: Sir Bedivere
Aidan Gillen: "Grasso d'oca" Bill Wilson
Jude Law: Vortigern
Eric Bana: Uther Pendragon
Kingsley Ben-Adir: Sir Tristan "Stecchino"
Craig McGinlay: Sir Parsifal
Tom Wu: George
Neil Maskell: Mangiagalli
Freddie Fox: Rubio
Annabelle Wallis: Maggie
Bleu Landau: Blue
Mikael Persbrandt: Barba Grigia
Geoff Bell: John "la carogna"
Poppy Delevingne: Igraine
Millie Brady: Principessa Catia
Peter Ferdinando: Mercia
David Beckham: Sfregiato
Michael McElhatton: Jack "l'occhio"
Katie McGrath: Elsa

Doppiatori italiani

Marco Vivio: Re Artù
Gaia Bolognesi: La Maga
Stefano Thermes: Sir Bedivere
Giorgio Borghetti: "Grasso d'oca" Bill Wilson
Niseem Onorato: Vortigern
Massimiliano Manfredi: Uther Pendragon
Marco Giansante: Sir Tristan "Stecchino"
Simone D'Andrea: George
Riccardo Scarafoni: Mangiagalli
Davide Perino: Rubio
Chiara Gioncardi: Maggie
Mattia Fabiano: Blue
Paolo Marchese: Barba Grigia
Ambrogio Colombo: John "la carogna"
Lilli Manzini: Igraine
Giulia Tarquini: Principessa Catia
Roberto Certomà: Mercia
Andrea Lavagnino: Sfregiato
Roberto Pedicini: Jack "l'occhio"
Mattea Serpelloni: Elsa

 

Trama e recensione


 

Quando il padre del piccolo Arthur viene assassinato, suo zio Vortigern (Jude Law) si impadronisce del trono. Derubato dei diritti che gli spetterebbero per nascita e senza sapere chi è realmente, Arthur riesce a sopravvivere nei vicoli oscuri della città e solo quando estrae la mitica spada dalla roccia la sua vita cambia radicalmente ed è costretto ad accettare la sua vera eredità...che gli piaccia o no.

 

 

Curiosità




  • Ispirato a "La morte di Artù" di Thomas Mallory, Il film è un apporto iconoclasta al mito classico di Excalibur.

  • Charlie Hunnam era scheletrico e aveva perso 9 chili per l'ultima stagione della serie tv Sons of Anarchy. Durante le audizioni Guy Ritchie era molto disturbato dal suo aspetto, anche se era soddisfatto della sua performance. Hunnam promise a Ritchie di raggiungere una forma fisica incredibile per Arthur e che avrebbe combattuto senza tregua con gli altri due finalisti per il ruolo, Henry Cavill e Jai Courtney. Hunnam disse a Ritchie: "Guarda amico, tu continui a parlare di fisicità che è ovviamente la tua preoccupazione primaria, quindi se riesci ad eliminare questa stron*ata dall'audizione, sarò in grado di battermi per il ruolo con gli altri due ragazzi. Lei può portarli entrambi qui, li affronterò entrambi: chi esce di qui si prende il lavoro". Dopo questa affermazione Hunnam ha vinto il ruolo.

  • Felicity Jones, Elizabeth Olsen e Alicia Vikander hanno sostenuto un'audizione per il ruolo della Maga.

  • L'attrice Katie McGrath, che in questo film interpreta il ruolo di Elsa, ha interpretato Morgana, la sorellastra di Re Artù, nella serie tv Merlin basata sulle Leggende Arturiane.

  • Il film ha attraversato diverse tappe nella fase di sviluppo. Il primo regista a salire a bordo è stato David Dobkin che ha cercato di farne una versione con Kit Harington come Arthur e Joel Kinnaman come Lancillotto, ma il film è stato considerato troppo costoso e gli attori troppo poco conosciuti. Poi Colin Farrell è stato annunciato come Arthur e Gary Oldman come Merlino, ma neanche questa versione ha visto la luce.

  • Il primo montaggio del regista Guy Ritchie durava tre ore e trenta minuti.

  • Charlie Hunnam ha detto di aver osservato da vicino il campione irlandese di Ultimate Fighting Conor McGregor per incorporare il suo stile di combattimento e il suo fisico ultra-definito nella sua interpretazione di una giovane versione "da strada" di Arthur. Hunnam ha guardato ore e ore di interviste e filmati di combattimenti di McGregor su YouTube perché pensava che sarebbe stato un modello interessante per il personaggio.

  • Charlie Hunnam prima delle riprese ha promesso: "sarò in una forma incredibile per questo film". Ha aggiunto inoltre: "farò 500 flessioni ogni giorno". Dopo aver concluso le riprese, Hunnam ha rivelato di aver effettivamente fatto parecchie centinaia di flessioni ogni giorno con il suo record personale che lo ha visto arrivare a 1.050 flessioni in un solo giorno.

  • Charlie Hunnam ha detto di aver raggiunto per King Arthur la sua massima massa muscolare: "Sono diventato grosso, più grosso di quanto sia mai stato. Sono arrivato a 86 chili!".

  • Il titolo originale del film era "Knights of the Roundtable: King Arthur".

  • Mikael Persbrandt ha abbandonato la serie tv di lungo corso Beck, che lo ha reso una star in Svezia, per apparire in questo film.

  • Quando aveva 6 anni Charlie Hunnam era ossessionato dalla leggenda arturiana e in particolare ha visto moltissime volte il film Excalibur (1981) del regista John Boorman.

  • Warner Bros. prima di King Arthur  aveva anche provato a realizzare un remake di Excalibur di John Boorman con la regia di Bryan Singer. Quando però Il cacciatore di giganti (2013) fallì al botteghino, il remake fu cancellato.

  • Maciej Kwiatkowski, Wojciech Roguski e Slawomir Kurek del "Prime Fury Stunt Team" hanno realizzato tutte le scene di stunt in motion capture e le coreografie di combattimento.

  • Questo è il quarto film basato sulla leggenda di Artù prodotto e distribuito da Warner Bros. Pictures dopo Camelot (1967), Excalibur (1981) e La spada magica - Alla ricerca di Camelot (1998).

  • È stato usato molto poco il copione di Joby Harold. Pare che il produttore Lionel Wigram lo abbia riscritto e rimaneggiato in modo considerevole.

  • Sticky Studios ha sviluppato il gioco ufficiale "King Arthur: Legend of the Sword" per iOS e Android. Usa l'area del "dojo" come visto nel trailer come impostazione per mostrare le abilità di combattimento di Arthur. Lo studio ha anche progettato un'attività di realtà virtuale ispirata al film per Google Daydream.

  • Insolito per un film di Re Artù, non sono presenti né Merlino né Lancillotto (anche se il primo è citato più volte), a causa dell'intenzione di utilizzarli per i successivi film programmati. Per ragioni analoghe tutti i riferimenti al Mago sono stati rimossi durante la post-produzione.

  • La scena che mostra il Cavaliere nero che uccide la madre di Arthur e tenta di prendere Excalibur da Uther appare fortemente ispirato dal dipinto "Dark Warrior" di Frank Frazetta.

  • Il sito Deadline ha riportato che "King Arthur: Legend of the Sword" ha causato una perdita a Warenr Bros. di 153,2 milioni di dollari.

  • Il film costato 148 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 175.


 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

La colonna sonora




  • La colonna sonora del film è dell'inglese Daniel Pemberton che torna a collaborare con il regista Guy Ritchie dopo aver musicato lo spy-action Operazione U.N.C.L.E.. Pemberton ha inoltre collaborato con Ridley Scott ("The Counselor - Il procuratore"), Danny Boyle ("Steve Jobs") e musicato più recentemente lo spin-off Ocean's 8 e il film d'animazione Spider-Man - Un nuovo universo.

  • La colonna sonora include anche il brano "The Devil & The Huntsman" composto da Daniel Pemberton interpretato dal musicista folk Sam Lee e utilizzato sia nel film che nei trailer.

  • L'apertura del film presenta una sequenza in cui Re Uther cavalca alla guida dei suoi soldati per respingere l'esercito invasore. La colonna sonora di questa sequenza è in realtà un brano musicale composto da Gareth Williams nel 2009. È stato creato per "The Life", una pubblicità live-action per il videogioco Halo 3: ODST. Daniel Pemberton (il compositore delle musiche di questo film) ha confermato che il regista Guy Ritchie ha sempre voluto utilizzare questo brano nella sequenza di apertura di Uther, visto che Ritchie è un giocatore e fan di Halo e ha sempre voluto usare quel brano musicale in uno dei suoi film. Così Ritchie e Warner Bros. hanno acquisito la licenza per la musica (chiamata "The Life") da Microsoft per l'uso in questo film e l'inclusione nella colonna sonora del film (nella traccia intitolata "The Politics and The Life").


TRACK LISTINGS:

1. From Nothing Comes a King
2. King Arthur: Legend of the Sword
3. Growing Up Londinium
4. Jackseye’s Tale
5. The Story of Mordred
6. Vortigen and the Syrens
7. The Legend of Excalibur
8. Seasoned Oak
9. The Vikings & The Barons
10. The Politics & The Life (feat. Gareth Williams)
11. Tower & Power
12. The Born King
13. Assassins Breathe
14. Run Londinium
15. Fireball
16. Journey to the Caves
17. The Wolf & The Hanged Men
18. Camelot in Flames
19. The Lady in the Lake
20. The Darklands
21. Revelation
22. King Arthur: Destiny of the Sword
23. The Power of Excalibur
24. Knights of the Round Table
25. King Arthur: The Coronation
26. The Devil & The Huntsman (feat. Sam Lee)
27. The Ballad of Londinium (Bonus Track)
28. Riot & Flames (Bonus Track)
29. Anger (Bonus Track)
30. Cave Fight (Bonus Track)
31. Confrontation with the Common Man (Bonus Track)
32. The Devil & The Daughter (Bonus Track)

 

 

[Per ascoltarre il brano "The Devil and The Huntsman" clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail