Alvin Ailey, Barry Jenkins dirigerà il biopic sul leggendario coreografo

Morto di AIDS nel 1989, Alvin Ailey diverrà biopic cinematografico.

Premio Oscar grazie a Moonlight, Barry Jenkins dirigerà un biopic cinematografico su Alvin Ailey, celebre ballerino e coreografo d'America che di fatto rivoluzionò il concetto di danza moderna.

Attualmente senza titolo, il film sarà targato Fox Searchlight, che ha acquistato i diritti sulla biografia di Alvin Ailey, A Life In Dance di Jennifer Dunning. La pellicola avrà anche la piena collaborazione dall'Alvin Ailey American Dance Theatre, che controlla i diritti sulle coreografie di Ailey.

Jenkins, che farà anche da produttore, dirigerà da una sceneggiatura di Julian Breece, che ha recentemente lavorato alla serie Netflix di Ava DuVernay, When They See Us.

Ailey, a causa dell'omofobia dell'epoca, si vergognava fortemente della propria omosessualità, a tal punto che la sua autobiografia, anche se pubblicata postuma, venne sessualmente ripulita. Morto di AIDS nel 1989, Ailey chiese al suo dottore di mentire sul suo decesso, facendogli annunciare una dyscrasia del sangue terminale.

Nel 2014 Ailey ha ricevuto una Medaglia Presidenziale della Libertà, ovviamente postuma.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail