Stasera in tv: "Atomica Bionda" su Canale 5

Canale 5 stasera propone "Atomica bionda", thriller d'azione del 2017 diretto da David Leitch e interpretato da Charlize Theron, James McAvoy, John Goodman, Til Schweiger, Eddie Marsan e Sofia Boutella.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Charlize Theron: Lorraine Broughton
James McAvoy: David Percival
John Goodman: Emmett Kurzfeld
Til Schweiger: l'orologiaio
Eddie Marsan: Spyglass
Sofia Boutella: Delphine Lasalle
Roland Møller: Aleksander Bremovych
Toby Jones: Eric Gray
Bill Skarsgård: Merkel
Sam Hargrave: James Gasciogne
James Faulkner: C
Jóhannes Haukur Jóhannesson: Yuri Bakhtin

Doppiatori italiani

Claudia Catani: Lorraine Broughton
Stefano Crescentini: David Percival
Paolo Marchese: Emmett Kurzfeld
Ralph Palka: l'orologiaio
Rolf Platiel: Spyglass
Camille Thiebaut: Delphine Lasalle
Denis Gusev: Alexander Bremovych
Marco Guadagno: Eric Gray
Maximilian Dirr: Merkel
Gianfranco Miranda: James Gasciogne
Luca Biagini: C

 

Trama e recensione


 

Fra azione e thriller, il film segue le peripezie della spia più importante del MI6 in una città alle prese con una travolgente rivoluzione e una serie di traditori sempre pronti al doppio gioco.La punta di diamante del Servizio Segreto di Sua Maestà, l’agente Lorraine Broughton (Charlize Theron)fa uso in parti uguali di sensualità e freddezza, oltre a ogni qualità a sua disposizione, per sopravvivere in questa missione impossibile. Mandata da sola a recuperare un prezioso dossier in una Berlino fuori controllo, si affianca all’agente sotto coperturaDavid Percival (James McAvoy) per districarsi in un letale nido di vespe e di spie.

 

 

Curiosità




  • La pellicola è l'adattamento cinematografico della graphic-novel del 2012 The Coldest City, scritta da Antony Johnston e illustrata da Sam Hart.

  • Charlize Theron aveva otto personal trainer per aiutarla a padroneggiare la sua intensa performance fisica. Si è anche allenata con Keanu Reeves che si stava preparando per John Wick - Capitolo 2.

  • Charlize Theron si è rotta due denti durante le riprese.

  • Durante le riprese James McAvoy, che si era rotto la mano sul set di Split, ha dovuto affrontare tutte le sue scene d'azione con la mano ferita.

  • Charlize Theron ha trascorso cinque anni a sviluppare questo progetto.

  • La sequenza di combattimento chiave, che si svolge in un vero edificio di Berlino, dura per quasi 10 minuti in quella che sembra essere una ripresa ininterrotta, ma in realtà la sequenza comprende quasi 40 riprese separate cucite insieme.

  • Lo scontro cruciale sulla rampa di scale di marmo ha presentato una delle sequenze più impegnative da filmare. Charlize Theron è stata effettivamente sbattuta contro un muro (imbottito), ma la sua caduta giù per le scale (anch'esse imbottite per sembrare marmo) è stata eseguita da una donna stunt canadese di nome Monique Ganderton.

  • Ci sono voluti 45 minuti per filmare la scena di sesso di Charlize Theron con Sofia Boutella. Theron ha trovato la scena facile e ha attribuito questo al fatto che entrambe sono state delle ballerine.

  • Originariamente si sperava che David Bowie recitasse nel film, anche se il cantante ha rifiutato l'offerta poco prima della sua morte.

  • All'inizio del film, quando Charlize Theron è in una macchina che combatte con due uomini che la stanno scortando, la sequenza del tunnel di Berlino presenta lo stesso tunnel visto in Capitan America: Civil War, dove Black Panther insegue Bucky Barnes ed è anche lo stesso tunnel di Hunger Games: Il canto della rivolta - Parte 2, dove Katniss Everdeen e la sua squadra cercano di raggiungere il presidente Snow.

  • Il film che proiettano al cinema ad Alexanderplatz è Stalker, un film di fantascienza del 1979 diretto da Andrej Tarkovskij, liberamente tratto dal romanzo "Picnic sul ciglio della strada". Il film è incentrato su una guida illegale sovietica che gporta i suoi clienti in un viaggio clandestino attraverso una regione surreale chiamata "Zona" per raggiungere una misteriosa stanza in cui ad ogni persona viene concesso il suo desiderio più intimo. È plausibile che un film di dieci anni prima venga proiettato a Berlino Est poiché le opzioni riguardo all'intrattenimento dietro la Cortina di ferro erano notoriamente limitate. Il grande cartellone colorato esposto fuori dal cinema per pubblicizzare il film è invece un po' meno plausibile.

  • Sia in questo film che in La talpa, Toby Jones interpreta un alto ufficiale dell'intelligence britannica nella Guerra Fredda, con la maggior parte del tempo sullo schermo trascorso seduto ad un tavolo in una sala riunioni insonorizzata.

  • Nella scena in cui Lorraine trova nel cassetto la foto che la ritrae con Gasciogne, si può vedere una bottiglia di profumo "J'adore" di Christian Dior, di cui Charlize Theron è testimonial.

  • Anche se basato su un diverso fumetto, il film condivide notevoli somiglianze con la serie a fumetti Velvet di Ed Brubaker pubblicata da Image Comics. Entrambi sono thriller di spionaggio ambientati durante la guerra fredda incentrati su agenti donne veterane tradite dal loro datore di lavoro. Entrambe le opere includono una coalizione internazionale di intelligence americana e britannica, anche se "Velvet" non menziona mai l'MI6 o la CIA per nome.

  • Quando Lorraine visita per la prima volta il bar dell'amico di Delfine, c'è un'insegna al neon sullo sfondo che dice "Tutto quello che vuoi è dall'altra parte della paura". Si tratta di una citazione dello speaker motivazionale  e scrittore George Addair.

  • Alla fine della scena di lotta in auto, quando James McAvoy (David Percival) recupera il tacco rosso di Charlize Theron, per un momento si può vedere l'etichetta di Christian Dior all'interno. Charlize è il volto del profumo  "J'adore" di Christian Dior dal 2004.

  • Questo film è uscito negli Stati Uniti 10211 giorni dopo la caduta del muro di Berlino, che rappresenta quasi il tempo totale in cui il muro di Berlino è esistito (10316 giorni).

  • Il film presenta una sottotrama bisessuale che non era nel fumetto originale. Si tratta di un'idea dello scrittore Kurt Johnstad, che lo ha suggerito dopo che Charlize Theron stava "pensando a come poter renderlo diverso dagli altri film di spionaggio". David Leitch ha insistito sul fatto che le scene non si limitassero all'essere "provocanti", ma che rappresentassero più il fatto "che se sei una spia farai tutto il necessario per ottenere informazioni".

  • Il film costato 30 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo 100.


 

[Per guardare la featurette "Combatti come una ragazza" clicca sull'immagine in alto]

 

La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono di Tyler Bates (Halloween - The Beginning, L'alba dei morti viventi, Guardiani della Galassia Vol. 2), il compositore torna a collaborare con David Leitch dopo aver musicato l'action John Wick. Bates e Leitch sono tornati a collaborare per le musiche di John Wick 3 - Parabellum.

  • Una delle fonti d'ispirazione per il film, da un punto di vista non solo musicale, è stato David Bowie, visto dal regista David Leitch come una punto di riferimento per l'intera pellicola. Lo spirito e l’energia di Bowie, come la musica degli altri fan di Berlino Nick Cave e Iggy Pop, hanno animato tendenze musicali come il punk e la New Wave. Sul set, il tema della sua canzone “Cat People” (“Putting Out Fire”) era trasmesso di notte come omaggio estemporaneo alla leggenda appena scomparsa. Bowie visse a Berlino durante gli anni ’70, quando registrò tre album di grande successo che sono comunemente conosciuti come la Trilogia Berlinese. Il secondo verso di “Heroes” fu ispirato dalla visione del suo produttore nei pressi del Muro, ben visibile dalle finestre del suo studio di registrazione. Leitch ci guida sulla logica ribelle che ha animato la produzione:


La musica e i vestiti occidentali erano considerati illegali a Berlino Est, con il risultato di creare solo maggiore interesse fra i giovani. Il tocco pop del nostro film è chiaramente ispirato dalla musica di quei giorni, e il pubblico potrà ascoltare molti celebri brani di quegli anni più qualche altra chicca meno conosciuta nella colonna sonora.” Musica e storia sono una cosa unica. Abbiamo potuto scegliere canzoni da una delle epoche più creative del secolo scorso...e che in qualche modo richiama le tensioni globali dei giorni d’oggi.



  • Prima del combattimento finale si può ascoltare la canzone russa "Capricious Horses" di Vladimir Vysotsky.

  • Questo è il secondo film con Til Schweiger e la canzone "Cat People" di David Bowie. Il primo è stato Bastardi senza gloria (2009). Entrambi i film utilizzano "Cat People" mentre una donna si guarda allo specchio e si applica il trucco.

  • La colonna sonora include i brani "Fight The Power" dei Public Enemy, "Kack Zukunft" di Ausschlag, "As Time Goes By" di Michael Parnell, "Voices Carry" di 'Til Tuesday, "Behind the Wheel" dei Depeche Mode e "Under Pressure" di Queen & David Bowie.


TRACK LISTINGS:

1. David Bowie - Cat People (Putting Out the Fire)
2. Peter Schilling - Major Tom (Völlig Losgelöst)
3. Health - Blue Monday
4. Tyler Bates - C*Cks*Cker
5. Nena - 99 Luftballons
6. George Michael - Father Figure
7. After the Fire - Der Commissar
8. Siouxsie and the Banshees - Cities in Dust
9. Re-Flex - the Politics of Dancing
10. Marilyn Manson & Tyler Bates - Stigmata
11. Tyler Bates - Demonstration
12. A Flock of Seagulls - I Ran (So Far Away)
13. Kaleida - 99 Luftballons
14. Til Tuesday - Voices Carry
15. The Clash - London Calling
16. Tyler Bates - Finding the Uhf Device

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail