Malko, Michael Fassbender protagonista della saga editoriale SAS

Oltre 200 storie da tramutare in cinema. Arriva SAS, tratto dai romanzi di Gérard de Villiers.

La Lionsgate ha acquisito i diritti cinematografici della celebre saga editoriale SAS, ideata da Gérard de Villiers e in grado di vendere oltre 120 milioni di copie in tutto il mondo. Più di 200 storie che potrebbero diventare franchise cinematografico, con Michael Fassbender produttore e protagonista nei panni di Malko Linge, agente nero della CIA operante in tutte le parti del mondo. Aristocratico austriaco si vede "costretto" a collaborare con l'agenzia americana per riuscire a pagare le ingenti spese che occorrono al suo castello di Liezen.

Dopo aver trascorso gli anni della propria formazione in uno speciale campo di lavoro nazista per spie, Malko vive infatti in un maniero di famiglia caduto in rovina. Lui è l'ultimo agente senza un'agenzia - un gentiluomo guerriero senza un Paese che lavora secondo il proprio codice morale e vive la propria esistenza con umorismo malvagio.

Eric Warren Singer (American Hustle, Top Gun: Maverick) scriverà la sceneggiatura, tratta dal capitolo Berlin: Checkpoint Charlie, del 1973, arrivato in Italia con il titolo A proposito di Sua Altezza Serenissima. Questa la trama:

A parole la missione è semplice: aiutare un transfuga a lasciare Berlino Est. Il suo nome in codice è Manap, ma identità e nazionalità sono ignote. L'uomo conosce i segreti del programma sovietico di missili intercontinentali, e li offre in cambio del suo passaggio in Occidente. Ma nei fatti valicare il Muro che taglia in due la città è un'impresa quasi impossibile, fra mitragliatrici, pattuglie con i cani, reticolati percorsi da elettricità, riflettori che illuminano a giorno il perimetro. Solo in pochissimi riescono a evadere da quell'immensa prigione, tutti gli altri sono catturati o uccisi nel tentativo. Bell'affare per Malko Linge. Catapultato sul posto dalla CIA con un passaporto austriaco, ha per giunta dovuto disdire una serata di gala nel suo castello e abbandonare per l'ennesima volta la sua focosa fidanzata. E poi, si tratterà davvero di un'imperdibile opportunità per acquisire informazioni cruciali? O piuttosto di una montatura per attirare in trappola qualche agente nemico? Al Principe delle Spie non mancano certo i mezzi per scoprirlo portando a termine l'operazione. Evitando, se possibile, di scatenare la Terza guerra mondiale.

Fonte: Comingsoon.net

  • shares
  • Mail