Star Wars 9: Mark Hamill conferma una quasi certezza dei fan sul ritorno di Luke Skywalker (SPOILER)

Mark Hamill torna a parlare del ritorno di Luke Skywalker in "Star Wars 9" e conferma un elemento che molti fan davano quasi per certo.

 

ATTENZIONE!!! L'articolo contiene SPOILER sul film Star Wars: L'ascesa di Skywalker.

 

Anche se stiamo parlando di una rivelazione relativa, dobbiamo lanciare un'ALLERTA SPOILER poiché a seguire Mark Hamill confermerà qualcosa che la maggior parte dei fan davano già per certo.  In una recente intervista Mark Hamill ha confermato che Luke Skywalker tornerà come Fantasma di Forza Star Wars: L'ascesa di Skywalker. I fan di "Star Wars" hanno pensato a questa opzione sin da quando il personaggio iconico è morto alla conclusione de "Gli Ultimi Jedi". Si tratta del modo più ovvio per coinvolgere Hamill nell'ultima puntata della saga di Skywalker, ma fino ad ora sapevamo solo che l'attore sarebbe tornato e che un'altra modalità poteva essere l'utilizzo di flashback. Indipendentemente da ciò i fan sono stati felici di sentire la sua voce nel primo trailer del film, che ha svelato anche il ritorno dell'Imperatore Palpatine.

"L'ascesa di Skywalker" arriva nelle sale alla fine dell'anno e J.J. Abrams sta lavorando assiduamente per mantenere i dettagli sotto il più stretto riserbo, e bisogna dire che fino ad ora il regista e Lucasfilm hanno fatto un lavoro egregio. Mark Hamill durante la promozione del remake La bambola assassina, in cui presta la voce alla nuova bambola Chucky, è stato interpellato anche sul franchise di "Star Wars". Alla domanda se l'attore avesse realmente concluso con la saga dopo questo nono film, Hamill ha risposto come segue:

Lo spero davvero...Beh, perché...ho chiuso in "Gli Ultimi Jedi". Il fatto che io sia ancora coinvolto in questo ruolo è solo a causa di quell'aspetto peculiare della mitologia di Star Wars in cui, se sei un Jedi, puoi tornare e fare un ultimo saluto come un Fantasma di Forza.

 

Una nuova serie a fumetti di Star Wars, Age of the Rebellion - Luke Skywalker, si sta occupando di far luce sulla vita di Skywalker nel lasso di tempo che intercorre dalla conclusione de "Il ritorno dello Jedi" e prima degli eventi de "Il risveglio della Forza". A quanto pare l'Imperatore Palpatine ha avuto successo nel tentativo di contattare Skywalker attraverso la Forza e potrebbe averlo influenzato per tutto il tempo dopo la decisone dello Jedi di non unirsi al Lato Oscuro. Invece di cercare di avvicinare Luke, si ritiene che Palpatine abbia cercato di manipolarlo, il che potrebbe spiegare la scelta di Luke di andare in esilio.

Molti fan di "Star Wars" e persino Mark Hamill non erano troppo contenti del modo in cui la storia di Luke Skywalker si è dipanata nell'ultima trilogia. Le lamentele principali provengono da "Gli ultimi Jedi" di Rian Johnson e molti sperano che J.J. Abrams metterà mano a ciò che abbiamo visto e risolverà i cosiddetti problemi che circondano la decisione di Skywalker di andare in esilio. In realtà Abrams ha dichiarato più di una volta che non ha alcun problema con le scelte narrative di Johnson e che non ha intenzione di cambiare le cose per soddisfare i fan...staremo a vedere.

 

 

Fonte: IndieWire

 

 

 

  • shares
  • Mail