Stasera in tv: "In Her Shoes - Se Fossi Lei" su Rai 3

Rai 3 stasera propone "In Her Shoes - Se Fossi Lei", commedia drammatica del 2005 diretto da Curtis Hanson e interpretato da Cameron Diaz, Toni Collette, Richard Burgi e Shirley MacLaine.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Cameron Diaz: Maggie Feller
Toni Collette: Rose Feller
Richard Burgi: Jim Danvers
Shirley MacLaine: Ella Hirsch
Anson Mount: Todd
Candice Azzara: Sydelle Feller
Brooke Smith: Amy
Mark Feuerstein: Simon Stein
Francine Beers: sig.ra Lefkowitz
Jerry Adler: Lewis Feldman
Norman Lloyd: sig. Sofield
Ken Howard: Michael Feller
Eric Balfour: Grant
David Shatraw: nipote del professore
Alan Blumenfeld: Steven Stein

Doppiatori italiani

Eleonora De Angelis: Maggie Feller
Alessandra Cassioli: Rose Feller
Massimo Rinaldi: Jim Danvers
Maria Pia Di Meo: Ella Hirsch
Ada Maria Serra Zanetti: Sydelle Feller
Cristiana Lionello: Amy
Oreste Baldini: Simon Stein
Valeria Valeri: sig.ra Lefkowitz
Sergio Fiorentini: Lewis Feldman
Pietro Biondi: sig. Sofield
Carlo Marini: Michael Feller
Francesco Meoni: Grant
Gianfranco Miranda: nipote del professore
Wladimiro Grana: Steven Stein

 

La trama


 

Due sorelle dai caratteri opposti e sempre sull’orlo del contrasto, ma irrimediabilmente unite da un grande affetto. Maggie (Cameron Diaz) è l’eterna ragazzina, spaventata dalla maturità e dalla consapevolezza, gioca con la vita e con se stessa ai limiti dell’incoscienza. Gli fa da contraltare l’atra metà della famiglia, la sorella Rose (Toni Colette), avvocato amante del lavoro, di un percorso di vita ben delineato e di certezze e obiettivi da raggiungere.

Il dissidio sempre in agguato esplode violento quando Rose ospitando in casa la sorella la trova a letto con il suo uomo. Rose inbufalita e delusa allontana la sorella, ma la lontananza di quest’ultima e i recenti accadimenti la costringono ad affrontare la vita con un piglio molto differente, dedicandosi ad un lavoro meno stressante e rincorrendo ad uno stile di vita dove l’amore ha un ruolo meno marginale.

Dal canto suo anche Rose si rende conto inconsciamente della sua situazione, dei comportante borderline che assume, e incontrando sua nonna, creduta morta, potrà trovare nella sua saggezza e nei valori familiari una base per costruirsi un’identità emotiva tutta sua, esplorando una maturità a lunga evitata.

 

Il nostro commento


 

Il regista Curtis Hanson di cui ricordiamo l’intrigante L.A. Confidential e il biopic 8 Mile sul rapper Eminem, conferma appieno il suo amore trasversale per i generi e la sua voglia di sperimentare, e si lancia in un’operazione tutta al femminile arricchendola con un’interessante prospettiva alternativa.

Lo stile asciutto di Hanson ben si adatta a questo dramma a tinte comedy dai toni malinconici che sonda un universo al femminile fatto di una gran voglia di vivere, indissolubili legami familiari e percorsi di vita alternativi.

Tre volti di donna raccontati senza lasciarsi troppo andare a cliché e stereotipi, tenendo ben saldo il timone della narrazione, certamente scivolando in più di un’occasione in qualche fisiologica puntatina nel melodramma, senza per questo mai perdere di vista l’obiettivo finale, raccontarci le dolorose tappe di una travagliata ricerca di se stessi.

In Her Shoes - Se Fossi Lei mette in scena un terzetto di protagoniste in gran spolvero, Shirley MacLaine lascia il segno, un regista con uno stile deciso e mai invasivo e una sceneggiatura che racconta di donne, ma che non dispiacerà al pubblico maschile.

 

Curiosità




  •  Il film è basato sull'omonimo romanzo di Jennifer Weiner.

  • Il film era stato originariamente pianificato per avere Toni Collette nei panni di Maggie Feller e Sarah Michelle Gellar nei panni di Rose Feller. Dopo che Gellar si è ritirata, Collette ha accettato di interpretare Rose.

  • Nel libro il cane che Maggie ruba era originariamente un cagnolino di razza carlino. Tuttavia il regista Curtis Hanson ha deciso di cambiare la razza del cane affermando che i film tendono ad ispirare le persone ad adottare la stessa razza di cani visti sullo schermo. Hanson ha così optato per una razza mista, sperando che avrebbe ispirato le persone ad adottare un animale domestico da un canile.

  • Il poema che Maggie legge nella scena del matrimonio  è "I Carry Your Heart" di E.E. Cummings.

  • Il regista Curtis Hanson si è avvicinato a Toni Collette prima delle riprese e ha chiesto all'attrice di ingrassare per la parte. Collette aveva acconsentito e ha acquisito 11 chili per la parte, che successivamente ha perso durante le riprese del film, riflettendo ciò che accade al suo personaggio.

  • Nella scena in cui Maggie sta facendo un'audizione per MTV, il suggeritore dice che stanno per presentare in anteprima un nuovo video musicale di Eminem. Si tratta di un cenno al film precedente del regista Curtis Hanson, 8 Mile del 2002, un biopic con protagonista Eminem ispirato alla vita del rapper.

  • Le poesie che Maggie legge al professore costretto a letto sono "One Art" di Elizabeth Bishop e "Let Evening Come" di Jane Kenyon.

  • La donna raffigurata come la madre di Maggie e Rose è la modella Ivana Milicevic.

  • Sebbene Cameron Diaz abbia interpretato la sorella minore di Toni Collette in questo film, Diaz in realtà è più grande di due mesi in più di Collette.

  • Il locale giamaicano Jerk Hut che si vede nel film e che appare in due scene principali è un vero e proprio ristorante di Philadelphia.

  • Una sequenza di titoli di testa animata era stata creata per il film un anno prima della sua uscita e poi tagliata dal film finale quando i produttori hanno deciso di rendere il film più serioso.

  • Dopo la fine delle riprese Honeybun, il cane di razza mista che Maggie ruba nel film, è stato adottato dal suo addestratore.

  • L'episodio della serie tv Sex and the City che Ella e i suoi amici guardano è l'episodio 4 della prima stagione dal titolo "Incontri casuali / Valley of the Twenty-Something Guys". Interessante notare che tre degli attori di questo film sono apparsi in altri episodi di "Sex and the City": Mark Feuerstein in "Single è bello? / They Shoot Single People, Don't They?" (1x04), Francine Beers in "Strane manie da single / The Good Fight" (4x13) e Marcia Jean Kurtz in "Amore e sesso / Oh Come All Ye Faithful" (1x12).

  • Kirk E. Kelleykahn, nipote di Juanita Moore, interpretatava l'MTV-P.A., ma la parte è stata quasi interamente tagliata dal film. Dell'attore sono rimasti nel film solo il gomito e la voce mentre chiama la "Maggie May Feller" di Cameron Diaz per l'audizione com V.J. per MTV.

  • Jennifer Weiner, autrice del romanzo originale, appare nel film in un cameo dietro a Rose e alla sua amica Amy nella scena del market italiano. Anche l'agente, la sorella e la nonna di Weiner sono nel film.

  • Il film costato 35 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 83.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono di Mark Isham (The Women, La vita segreta delle api, Fame - Saranno famosi).


Le canzoni incluse nel film:

1. Stupid Girl - Garbage
2. Musica Feliz - Rodomaal Feat/ Nicinha
3. Spanish Grease - Willie Bobo
4. No Regrets - The Von Bondies
5. Sitting in Limbo - Jimmy Cliff
6. Mother Liza - Leroy Smart
7. Collide - Rachael Yamagata
8. Spiritual Healing - Toots & The Maytals
9. Is This Love Bob Marley - Richard Jah Ace & The Sons of Ace
10. I Got You Babe - Richard Jah Ace & The Sons of Ace

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

 

  • shares
  • Mail