Dal 16 settembre al cinema

Arrivano I Fantastici Quattro, Good Night, and Good Luck, I giorni dell'abbandono e Viva Zapatero!

I Fantastici Quattro. Quattro astronauti sono coinvolti in un incidente durante una missione spaziale: l'esposizione ai raggi cosmici dona loro facoltà speciali. Il capomissione, Reed Richards può allungare e schiacciare il suo corpo diventando 'Mister Fantastic'. La sua ex ragazza, Susan 'Sue' Storm, riesce a rendersi invisibile e a creare dei campi di forza. Il fratellino della 'Donna Invisibile', Johnny Storm, impara a governare il fuoco e riesce a trasformarsi nella 'Torcia umana'. Il pilota Ben Grimm, infine, diventa la 'Cosa', un uomo di pietra dalla forza sovrumana. Grazie ai superpoteri, i Fantastici 4 potranno contrastare i piani del malvagio Dottor Doom. La scheda.

Good Night, and Good Luck. Edward R. Murrow, è un famoso anchor man della CBS. Venuto a conoscenza di una lista di proscrizione redatta dal senatore Joseph McCarthy in cui vengono inseriti i nominativi di tutti coloro che sono sospettati di avere simpatie filo-comuniste, decide di divulgare la notizia e di dedicare parecchie puntate del suo show, “See it now”, alla controversa figura del politico. Nonostante le intimidazioni e le minacce di morte, Edward riuscirà, anche grazie all'appoggio del suo produttore Fred Friendly, a liberare l'America dal fanatismo del maccartismo.

I giorni dell'abbandono. Dall'omonimo romanzo di Elena Ferrante.
Torino, giorni nostri. Olga è una giovane donna felicemente sposata e madre di due figli. Improvvisamente abbandonata dal marito, sprofonda nella disperazione ed entra nella dolorosa spirale della perdita del sé. Un precipizio che la costringe ad una discesa infernale dentro se stessa, a riconsiderare il suo destino di donna, nel tentativo di dare un ordine alla sua vita quotidiana ma soprattutto a quella interiore. Il mondo che le ha lasciato in eredità il marito le appare ostile, figli compresi, e Olga si ritrova a vagare inquieta come la più furiosa delle erinni.

Viva Zapatero!. Film sulla censura e sulla libertà di parola. Qui trovate una recensione dettagliata.

  • shares
  • Mail