C'era una volta...a Hollywood potrebbe essere l'ultimo film di Quentin Tarantino

Quentin Tarantino torna a parlare di un suo eventuale ritiro mentre si avvicina il debutto di "C'era una volta...a Hollywood".

Quentin Tarantino in più di un'occasione ha ribadito che non dirigerà più film in un futuro non troppo lontano. Il regista ha dichiarato in precedenza che ha intenzione di ritirarsi dopo aver realizzato dieci film. Ora in una recente intervista afferma persino che potrebbe sospendere la sua attività dopo l'uscita di C'era una volta...a Hollywood, il suo nono film.

Il regista di Pulp Fiction e Kill Bill è impegnato con il tour promozionale del suo ultimo film che lo ha visto dirigere il consueto nutrito cast stellare che include Brad Pitt, Leonardo DiCaprio e Margot Robbie. Durante una recente intervista, a Quentin Tarantino è stato chiesto dei suoi piani per un eventuale "pensionamento".

Penso che quando si tratta di film per il cinema, sono arrivato alla fine della strada. Mi vedo mentre scrivo libri e inizio a scrivere teatro, quindi sarò ancora creativo, penso solo di aver dato tutto quello che potevo a livello di film.

 

Supponendo che "C'era una volta...a Hollywood" sia accolto molto bene, il regista 56enne arriva a dire che potrebbe semplicemente smettere ora, e non fare nemmeno un decimo film.

Beh, um, se è davvero ben accolto, forse non arriverò a 10. Forse mi fermerò proprio ora! Forse mi fermerò mentre sono in vantaggio. Vedremo.

 

 

Brad Pitt, che in precedenza ha lavorato con Tarantino in Bastardi senza gloria, non pensa che il regista stia bluffando.

No, non penso che stia bluffando affatto. Penso che sia dannatamente serio. Mi sono un po' lamentato apertamente con lui, ma lui è in grado di calcolare quando arriva a quel punto in cui i registi hanno sfruttato tutto il loro potenziale. Ma lui ha altri piani e non dovremo dirgli addio per molto tempo.

 

Ricordiamo che Tarantino sta lavorando ad un film di Star Trek, scritto da Mark L. Smith (Revenant - Redivivo) puntando ad un divieto ai minori pieno (R-rated), che il regista potrebbe dirigere se le cose funzionassero. Abbiamo anche appreso di recente che sta lavorando anche all'adattamento del suo fumetto Django / Zorro per il grande schermo, ed è difficile immaginare che lascerebbe che sia qualcun altro a dirigerlo. A questo punto anche se realizzasse un decimo film, questo lo lascerebbe fuori dalla regia di uno di questi progetti. Dovremo vedere come tutto questo si sviluppa dopo l'uscita di "C'era una volta...a Hollywood" che arriva nelle sale americane il 26 luglio mentre l'uscita italiana è fissata al 19 settembre.

 

 

Fonte: GQ

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail