Star Wars: Mark Hamill racconta tutta la verità dietro al latte verde in "Gli Ultimi Jedi"

Mark Hamill svela cosa si celava realmente dietro il latte verde bevuto da Luke Skywalker in "Star Wars: Gli ultimi Jedi".

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Oggi scopriamo una curiosità sulla vita da eremita di Luke Skywalker in Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Luke nel film ha dovuto mungere fisicamente una grande creatura aliena e quello che ha ottenuto per i suoi sforzi è stato uno strano liquido verde. A Luke sembrava piacere, ma come si sentiva Mark Hamill a riguardo? In un recente tweet si è scoperto che all'attore l'insolita bevanda è piaciuta un bel po', poiché si trattava di acqua di cocco e tra l'altro non era nemmeno di colore verde.

Sembra che il colore verde sia stato aggiunto in post produzione, quindi Mark Hamill stava bevendo solo acqua di cocco. La piccola emoji aggiunta al tweet dell'attore sembra chiarire che Hamill è un estimatore dell'acqua di cocco.

 


 

Questo è in contrasto con il famoso latte blu che abbiamo visto bere ad un giovane Luke Skywalker nell'originale Star Wars: Una nuova speranza. Hamill ha affermato che quel latte blu era "latte a lunga conservazione" che era stato tinto di blu e che il sapore non era affatto gradevole.

Quindi prima il latte blu e poi il latte verde sono diventati parti significative dell'universo di Star Wars e ora sono parte del menù offerto del parco a tema Star Wars: Galaxy's Edge di Disneyland.

Il regista Rian Johnson ha provato entrambe le bevande ed ha rivelato di essere un fan della versione verde, che pare ricordi il gusto del melone.

Ho avuto modo di provare entrambi durante una visita pre-apertura a Galaxy's Edge, e ho preferito il verde al latte blu. Anche se credo che la maggior parte delle persone preferisca il latte blu.

 

Risolto quindi il mistero dietro al latte di alieno bevuto da Luke Skywalker sul remoto isolotto del pianeta Ahch-To sotto lo sguardo un tantino schifato di Rey.

 

 

 

Fonte: WeGotThisCovered / Esquire

 

 

 

 

  • shares
  • Mail