Mank, Gary Oldman sarà Herman Mankiewicz per David Fincher

La vita del co-sceneggiatore di Quarto Potere diventa biopic con David Fincher e Gary Oldman.

Il premio Oscar Gary Oldman sarà Herman Mankiewicz, ovvero colui che scrisse insieme ad Orson Welles Citizen Kane, nel nuovo film di David Fincher, scritto dal padre di quest'ultimo, Jack Fincher.

Mank il titolo della pellicola, targata Netflix, che andrà incontro alle riprese in autunno. Sarà il primo film di Fincher dai tempi di Gone Girl, del 2014. E' da 20 anni che Fincher sogna di girare questo film, ovvero dall'uscita in sala di The Game.

Mankiewicz era un reporter negli anni '20, nonché membro della Algonquin Round Table, famoso club letterario di New York. Verso la fine degli anni '20 venne ingaggiato dalla Paramount per lavorare nel mondo del cinema. Successivamente, lavorò a diversi classici come Il Mago di Oz (1939), L'idolo delle folle (1942) e Gli uomini preferiscono le bionde (1953), ma fu Quarto Potere del 1941 a scatenare una polemica che lo avrebbe perseguitato fino alla morte. Sia Mankiewicz che Welles lavorarono alla sceneggiatura, ma Mankiewicz accusò il regista di aver provato ad allontanarlo dalle luci della ribalta, sostenendo che Welles si offrì di pagarlo profumatamente in cambio di un credit esclusivo. I sostenitori di Mankiewicz applaudirono e urlarono "Mank, Mank, Mank", quando Citizen Kane vinse l'Oscar per la migliore sceneggiatura originale.

Fratello minore di Joseph L. Mankiewicz., Herman J. morì nel1953, a soli 56 anni.

Fonte: HollywoodReporter

  • shares
  • Mail