Lou Ferrigno sull'Hulk di Mark Ruffalo: "Non riesco a prenderlo sul serio"

Lou Ferrigno, il primo Hulk live-action, non considera Mark Ruffalo abbastanza credibile.

Lou Ferrigno non riesce a prendere "sul serio" Mark Ruffalo nei panni di Hulk nell'Universo Cinematografico Marvel. Ferrigno ha interpretato originariamente il personaggio nella serie tv L'incredibile Hulk del 1978, con l'attore Bill Bixby nei panni di un memorabile dottor David Bruce Banner. Di contro i fan dell'UCM appaiono entusiasti dell'Hulk / Bruce Banner di Mark Ruffalo, incluso il rischioso ibrido noto come "Smart hulk" mostrato in Avengers: Endgame.

Nonostante il plauso generale, Lou Ferrigno in una recente intervista rilasciata al Comic-Con di Montreal ha detto di non aver apprezzato il modo in cui il personaggio è stato rappresentato nell'UCM.

Mark è un attore meraviglioso, ma abbiamo avuto tre attori diversi: abbiamo avuto Eric Bana, Edward Norton e Mark Ruffalo, mi piace Bill Bixby il migliore, mi piace Edward Norton, ma Ruffalo, penso sia un meraviglioso attore, si mimetizza bene con l'aspetto Marvel degli Avengers, ma non riesco a prenderlo sul serio.

 

Riguardo al motivo per cui Ferrigno pensa che Hulk abbia perso qualcosa nella versione dell'UCM, l'attore dice che potrebbe avere a che fare con la Disney.

Bill (Bixby) ha quell'intensità, e tu sapevi quando era in pericolo. Potevi percepire quell'intensità, ma a causa della Marvel e della Disney, hanno preso una direzione diversa. Non puoi prenderlo sul serio come nella serie originale.

 

 

Ferrigno parlando del perché la serie tv degli anni '70 è tanto amata, in realtà più in Europa che negli Stati Uniti, l'attore dice che è proprio grazie all'intensità trasmessa sullo schermo.

Ho avuto così tanti fan che sono venuti da me e mi hanno detto che quando erano giovani litigavano per decidere se guardarlo o no. Si nascondevano dietro al divano, ma poi quando mi vedevano diventare Hulk, scattava quell'attrazione e volevano vedere l'adrenalina che era stata accumulata ad arte ed era ciò che la serie trasmetteva.

 

La serie tv "L'incredibile Hulk" fu trasmessa in origine dal 1978 al 1982 ed era composta da 80 episodi. Oltre alla serie tv furono prodotti tre film televisivi: La rivincita dell'incredibile Hulk del 1988 (noto anche come "Thor e Hulk - Gli invincibili"); Processo all'incredibile Hulk del 1989 (rititolato "L'incredibile Hulk") e La morte dell'incredibile Hulk del 1990. Nonostante la morte di Hulk si era pianificato un quarto film, La vendetta dell'incredibile Hulk, in cui il personaggio sarebbe vissuto con il corpo di Hulk e la mente di Banner e sarebbero stati introdotti altri personaggi Marvel tra cui Spider-Man e iron Man, ma il progetto venne sospeso a seguito dell'abbandono di Bill Bixby, la cui salute peggiorava a causa del cancro. L'attore morì il 21 novembre 1993 e il film venne definitivamente cancellato.

 

Fonte: ComicBook

 

 

  • shares
  • Mail