Bond 25, torna Christoph Waltz?

Un anno e mezzo fa l'attore tedesco negò la sua presenza sul set.

Quattro anni dopo Spectre di Sam Mendes, Christoph Waltz ritroverà gli abiti del malvagio Blofeld in Bond 25. Parola del Daily Mail. Possibilità spesso annunciata, visto il finale ambiguo di Spectre nei confronti del personaggio interpretato dal due volte attore premio Oscar, ma mai ufficializzata. Anzi. A inizio 2018 Waltz motivò la sua certa assenza nel futuro capitolo della saga.

È stata un’esperienza incredibile far parte di questo fenomeno culturale, ma non posso dire di essere stato soddisfatto di ogni aspetto legato alla produzione del film. Ci sono state delle carenze sulla scrittura del mio personaggio e per questo non sarò nel prossimo film. Ho la sensazione che il mio contributo abbia avuto un senso, ma dal mio punto di vista ci sono stati alcuni problemi. Non voglio criticare qualcosa che non merita di esserlo, per questo motivo sto restando criptico. Semplicemente ci sono cose che non mi sono piaciute nella storia e avrei voluto avere la possibilità di sistemarle.

In Bond 25 007 ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si palesa con una richiesta d’aiuto. La missione ha l’obiettivo di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa di quanto atteso: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica.

Diretto da Cary Joji Fukunaga, prodotto da Michael G. Wilson e Barbara Broccoli e con Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes e Rami Malek protagonisti, il film uscirà al cinema l'8 aprile 2020.

  • shares
  • Mail