Austin Butler sarà Elvis Presley nel film di Baz Luhrmann

Sconfitti Ansel Elgort, Miles Teller e Harry Styles.

Sarà Austin Butler, a breve in sala con Once Upon a Time in Hollywood, ad interpretare Elvis Presley nel nuovo progetto attualmente senza titolo di Baz Luhrmann. Butler si unisce a Tom Hanks, che interpreterà lo storico manager di Presley, il colonnello Tom Parker.

Butler ha battuto Ansel Elgort (Baby Driver), Miles Teller (Top Gun: Maverick) e Harry Styles (Dunkerque), che erano insieme a lui in lizza per l'ambitissimo ruolo. Queste le prime parole di Luhrmann a riguardo.

Sapevo che non avrei potuto realizzare questo film se il casting non fosse stato assolutamente perfetto, e abbiamo cercato a fondo un attore con la capacità di evocare il singolare movimento naturale e le qualità vocali di questa impareggiabile stella, ma anche la vulnerabilità interiore dell'artista. Durante tutto il processo di casting, è stato un onore per me incontrare una così vasta gamma di talenti. Avevo sentito parlare di Austin Butler dal suo ruolo di spicco al fianco di Denzel Washington in The Iceman Cometh a Broadway, e dopo una lunga serie di test su schermo e performance musicali, sapevo inequivocabilmente di aver trovato qualcuno che potesse incarnare lo spirito di una delle figure musicali più iconiche del mondo.

Il film esplorerà la vita e la musica di Elvis attraverso il suo complicato rapporto con il suo manager, il colonnello Tom Parker, che scoprì Presley quando era solo uno sconosciuto, tramutandolo in divo planetario. Il biopic di Elvis è stato co-scritto da Luhrmann e da Craig Pearce (Romeo + Juliet, Moulin Rouge!). Budget non ancora approvato, ma Luhrmann spera di dare il via alla produzione il 2020.

  • shares
  • Mail