E' morto Luciano De Crescenzo: il ricordo di Blogo

E' scomparso a 90 anni l'attore, regista e scrittore napoletano Luciano De Crescenzo.

E' scomparso a Roma Luciano De Crescenzo, aveva 90 anni. Lo scrittore, regista e attore napoletano deceduto per le conseguenze di una polmonite soffriva da anni di una malattia neurologica.

Luciano De Crescenzo nasce a Napoli il 18 agosto 1928 nel quartiere San Ferdinando dove frequenta le elementari con Carlo Pedersoli alias Bud Spencer. In gioventù lavora nella ditta di guanti gestita dal padre e durante la Seconda guerra mondiale si trasferisce con famiglia a Cassino. Dopo aver conseguito la laurea ingegneria idraulica a Napoli, nel 1976 decise di seguire la sua vocazione di scrittore e in mancanza di un lavoro adeguato ai suoi studi si cimenta in vari lavori tra cui venditore di tappeti, cronometrista alle Olimpiadi di Roma e addetto alle pubbliche relazioni all'IBM dove resterà per circa venti anni, fino a quando spinto da Maurizio Costanzo decide di lasciare il suo lavoro e dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Pubblica così la sua opera prima, Così parlò Bellavista, un caso letterario da 600.000 copie che viene tradotto anche in giapponese. Nel corso degli anni Luciano De Crescenzo è diventato un autore di successo internazionale, pubblicando in totale cinquanta libri, vendendo 18 milioni di copie nel mondo, di cui 7 milioni in Italia. Le sue opere sono state tradotte in 19 lingue e diffuse in 25 paesi.

Oltre alla sua carriera di scrittore Luciano De Crescenzo ha lavorato come autore televisivo e attore, regista e sceneggiatore cinematografico. Sul grande schermo l'esordio arriva nel 1980 in veste di attore in Il pap'occhio di Renzo Arbore, Nel 1984 esordisce alla regia portando sul grande schermo il suo romanzo d'esordio, "Così parlò Bellavista", pellicola di cui è anche sceneggiatore e protagonista. L'anno dopo scrive, dirige e interpreta Il mistero di Bellavista ancora basato e nel 1988 dirige e interpreta la commedia a episodi 32 dicembre, entrambe le pellicole sono ispirate al suo libro "Oi dialogoi - I dialoghi di Bellavista".

Nel 1990 recita accanto a Sophia Loren e Luca De Filippo in Sabato, domenica e lunedì adattamente dall'omonima commedia di Eduardo De Filippo diretto da Lina Wertmüller. Nel 1995 scrive, dirige e interpreta insieme a Teo Teocoli ed Isabella Rossellini Croce e delizia altro adattamento da un suo libro. Nel 2001 recita nel film tv Francesca e Nunziata e nel 2005 interpreta un nonno in Stasera lo faccio suo ultimo lavoro.

 

Fonte: Ansa

 

 

  • shares
  • Mail