Killers of the Flower Moon, Robert De Niro ritrova Martin Scorsese

Robert De Niro andrebbe ad affiancare Leonardo DiCaprio.

Il set dell'attesissimo The Irishman deve aver fatto bene ad entrambi. Robert De Niro potrebbe ritrovare Martin Scorsese anche in Killers of the Flower Moon, prossimo film del regista newyorkese, come riportato da Deadline. Se così fosse, De Niro affiancherebbe Leonardo DiCaprio, ovvero colui che aveva preso il suo posto nel cuore di Scorsese.

Leo e Martin gireranno il settimo film insieme dal 2002, anno di Gangs of New York. De Niro, invece, se confermato girerà il suo decimo film con il regista di Taxi Driver.

Tratto dall'omonimo romanzo di David Grann, Gli assassini della terra rossa è ambientato negli anni Venti del Novecento negli Stati Uniti, quando i cittadini più ricchi non erano i WASP bostoniani, bensì la tribù degli Osage, che viveva confinata da decenni in una riserva in Oklahoma ridotta ai margini della società e che improvvisamente si ritrova ricchissima per la scoperta di giacimenti petroliferi immensi sotto il loro suolo. Altrettanto improvvisamente però, incomincia una serie impressionante di omicidi degli indiani più ricchi... Gli Osage si rivolgono allora a un organismo appena creato, il Bureau of Investigation destinato a diventare di lì a breve l'FBI, che si trova di fronte al primo caso di assoluto rilievo e che applicando le prime tecniche scientifiche (intercettazioni telefoniche, "micro" spie...) svela una rete di connivenze a tutti i livelli della società.

In cabina di sceneggiatura Eric Roth (A Star is Born), con riprese imminenti.

  • shares
  • Mail