Venezia 2019, Olivier Assayas in Concorso con Wasp Network

Un cast da urlo per Olivier Assayas, autore di un thriller ambientato nel mondo del controspionaggio cubano degli anni '90, tra L'Avana e Miami.

7 anni dopo Qualcosa nell'aria, premiato per la migliore sceneggiatura, e un anno dopo Doubles vies, Olivier Assayas torna in Concorso a Venezia per la 76a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica con Wasp Network, film trainato da Penelope Cruz, Edgard Ramirez, Wagner Moura, Gael Garcia Bernal e Ana de Armas.

La pellicola è tratta dal libro "Los últimos soldados de la guerra fría”, ovvero Gli ultimi soldati della Guerra Fredda dello scrittore, giornalista ed ex parlamentare brasiliano Fernando Morais, che racconta la vicenda di Gerardo Hernandez, Ramon Labañino, Antonio Guerrero, René Gonzalez e Fernando Gonzalez, ovvero i cinque combattenti antiterroristi cubani condannati negli USA. Inviati in Florida dal Governo dell’Avana per infiltrare i rifugiati cubani di Miami e cercare di conoscere in anticipo i loro piani di attentati, i 5 vennero arrestati nel 1998, processati e sbattuti in galera per spionaggio e per altre accuse mai del tutto provate. Solo nel 2014, grazie all'intervento di Barack Obama, gli ultimi 3 ancora in carcere hanno potuto fare ritorno a Cuba.

Dopo Carlos, miniserie del 2010, Olivier Assayas ritorna con un thriller ambientato nel mondo del controspionaggio cubano degli anni '90, tra L'Avana e Miami. Il film arriverà in Italia con Bim Distribuzione.

  • shares
  • Mail