Box Office Italia, Men in Black: International sempre primo

Men in Black: International ha fatto suo il weekend più povero del 2019. Aspettando Hobbs and Shaw.

E' arrivato agosto, e puntualmente il botteghino italiano ha iniziato pesantemente a soffrire. Il weekend più povero del 2019 ha bussato alla porta, con Men in Black: International sempre in testa grazie ai 427.712 euro incassati in 4 giorni. Totale di 1.8 milioni di euro per la pellicola Sony, che ha nuovamente battuto di un soffio Spider-Man: Far from Home. Altri 368.810 euro in tasca per il sequel Sony/Marvel, che ha così raggiunto i 10.762.952 euro totali. Terza piazza al debutto per Hotel Artemis, lanciato in 219 copie ma incapace di andare oltre i 243.234 euro, con una media di 1.111 dollari a sala.

Chi ha superato il milione di euro totale (1.133.549 euro, per la precisione) è Serenity, seguito dai 5.7 milioni di Toy Story 4 e dai 112.408 euro del debuttante horror Isabelle - l'Ultima Evocazione. Disastrosa l'uscita di Dolcissime, inspiegabilmente lanciato in 241 sale, con appena 79.538 euro d'incasso e una media di 330 euro a copia. Chiusura di chart con i 383.382 euro di Midsommar, i 909.199 euro di Edison e i 48.586 euro all'esordio di Una famiglia al Tappeto.

Weekend a senso unico, il prossimo, grazie all'uscita monster di Hobbs and Shaw, spin-off di Fast and Furious in arrivo l'8 agosto. Al suo fianco The Quake, Il sole è anche una Stella, Sangue nella Bocca e Goldstone.

  • shares
  • Mail