Resident Evil, Johannes Roberts parla del reboot

Un Resident Evil fedele alle origini del videogioco.

Due anni dopo il settimo, ultimo capitolo, Resident Evil è pronto a risorgere sotto forma di reboot. Johannes Roberts, da pochi giorni tornato nei cinema d'America con 47 Meters Down: Uncaged, ha per la prima volta parlato della pellicola, ufficialmente in via di sviluppo, dalle pagine di Screen Rant.

Ho proposto un'idea e i produttori l'hanno amata. Ci stiamo lavorando in questo momento, sono tutto il giorno in ufficio. Sta andando alla grande, sarà super spaventoso. Super, super spaventoso. Si tornerà alle origini del videogioco. Al momento non posso dire altro, ma ci sarà da divertirsi.

Parole che fanno ben sperare i fan del videogioco, diventato lungometraggio nel lontano 2002 con Paul W.S. Anderson alla regia e Milla Jovovich protagonista. Sono seguiti 5 sequel, per un incasso complessivo worldwide di 1 miliardo e 235.5 milioni di dollari. Questo spiega il motivo di un reboot, con il cast ancora avvolto nel mistero.

  • shares
  • Mail