European Film Awards 2019, 4 i film italiani in corsa

Sono 46 i lungometraggi raccomandati per una nomination agli European Film Awards 2019 che si terranno il 7 dicembre prossimo a Berlino. Ad annunciarlo l'European Film Academy e la EFA Productions, con 31 Paesi a rappresentare il cinema europeo.

Tra questi 46 lungometraggi spiccano 4 titoli italiani, ovvero Dafne di Federico Bondi, La Paranza dei Bambini di Claudio Giovannesi, Il Traditore di Marco Bellocchio e Fiore Gemello di Laura Luchetti. Gli ultimi due trionfi italiani agli EFA sono legati a Paolo Sorrentino, vincitore nel 2015 con Youth e nel 2013 con La Grande Bellezza.

Nel 2018 l'Italia arrivò nella cinquina finale del miglior film con due titoli, ovvero Dogman e Lazzaro Felice, ma a vincere fu Cold War di Paweł Pawlikowski.

I film sono stati selezionati da un comitato composto dall’EFA Board e dagli esperti Giorgio Gosetti (festival programmer/Italia), Kathrin Kohlstedde (festival programmer/Germania), Paz Lazaro (festival programmer/Spagna), Mary Nazari (esercente/Russia), Edvinas Pukšta (festival programmer/Lituania) e Agathe Valentin (sales agent/Francia).

Nelle prossime settimane, gli oltre 3.600 membri della European Film Academy voteranno per le nomination nelle categorie Film, Regista, Attore, Attrice e Sceneggiatore Europeo. Le nomination saranno annunciate il 9 novembre al Seville European Film Festival, in Spagna. Ad una giuria composta da 8 membri spetterà invece il compito di decidere i vincitori per le categorie Direzione della Fotografia, Montaggio, Scenografia, Costumi, Trucco e Parrucco, Musiche Originali, Suono ed Effetti Visivi.

  • shares
  • Mail