Stasera in tv: "Qualcosa è cambiato" su Rai 1

Rai 1 stasera propone Qualcosa è cambiato (As Good as It Gets), commedia romantica del 1997 diretta da James L. Brooks e interpretata da Jack Nicholson, Helen Hunt, Greg Kinnear e Cuba Gooding Jr..

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Jack Nicholson: Melvin Udall
Helen Hunt: Carol Connelly
Greg Kinnear: Simon Bishop
Cuba Gooding Jr.: Frank Sachs
Skeet Ulrich: Vincent Lopiano
Shirley Knight: Beverly Connelly
Yeardley Smith: Jackie Simpson
Lupe Ontiveros: Nora Manning
Bibi Osterwald: vicina di casa
Ross Bleckner: Carl
Brian Doyle-Murray: John, il vicino
Missi Pyle: cameriera al Cafe 24
Shane Black: Brian, manager al Cafe 24
Peter Jacobson: Cafe 24, uomo al tavolo
Lisa Edelstein: Cafe 24, donna al tavolo
Jesse James: Spencer Connelly
Jamie Kennedy: amico di Vincent #1
Justin Herwick: amico di Vincent #2
John F. O'Donohue: det. Ray
Lawrence Kasdan: Dr. Green
Julie Benz: Receptionista
Harold Ramis: dottor Martin Bettes
Jimmy Workman: Sean da Bakery
Tom McGowan: maitre 'D

Doppiatori italiani

Michele Gammino: Melvin Udall
Isabella Pasanisi: Carol Connelly
Roberto Chevalier: Simon Bishop
Riccardo Rossi: Frank Sachs
Simone Mori: Vincent Lopiano
Anna Rita Pasanisi: Beverly Connelly
Tiziana Avarista: Jackie Simpson
Alina Moradei: vicina di casa
Claudio Fattoretto: Carl
Sandro Sardone: John, il vicino
Fabrizio Manfredi: amico di Vincent #1
Roberto Gammino: amico di Vincent #2
Antonio Sanna: det. Ray
Marco Mete: Dr. Green
Giovanna Martinuzzi: receptionista
Manlio De Angelis: dottor Martin Bettes
Vittorio De Angelis: maitre 'D

 

La trama


 

Melvin Udall (Jack Nicholson) è uno scrittore di romanzi rosa dal carattere terribile e una serie di disturbi ossessivo-compulsivi da riempire un manuale di psichiatria. Melvin è proprio il contrario di quello che scrive, misogino, ipocondriaco, razzista ed egoista, odia gli animali e considera le persone anziane inutili.

In realtà lo scrittore ha solo paura della gente e dei propri sentimenti che vede come debolezze da combattere e reprimere, ma le pagine scritte ne rivelano la vera essenza, che comincia a fare capolino nel burbero Melvin quando incontra una cameriera con un bambino molto malato, e inizia attraverso loro a prendere contatto con la realtà e a cercare di smussare manie e tic che il solitario mestiere di scrittore hanno negli anni accentuato.

Alla dolce cameriera e al suo bambino si uniranno un pittore gay vicino di casa che in seguito ad un aggressione subita comincerà a far parte della vita di Melvin, e un simpatico cagnolino che dimostrerà verso lo scrittore un affetto incondizionato. Tutti parteciperanno e contribuiranno al ritorno alla vita di Melville e alla scoperta da parte dello scrittore di un mondo tutto da esplorare, oltre le mura del proprio appartamento e al di là della pagina scritta.

 

Il nostro commento


 

Il regista James L. Brooks (Voglia di tenerezza) non deve far altro che affidarsi al materiale umano a disposizione per sfornare una deliziosa commedia agrodolce che ha nell’estroso protagonista Jack Nicholson un assoluto mattatore.

L’istrionismo di Nicholson non impedisce ai "comprimari" Helen Hunt e Greg Kinnear di caratterizzare due personaggi intensi, vitali e ricchi di spessore, che aiutano il protagonista a giocare con la sua maschera donandogli una tenerezza mai realmente percepita in tutte le sue interpretazioni, che siamo certi sorprenderà piacevolmente lo spettatore.

Qualcosa è cambiato è una comedy molto particolare che per una volta non cerca la risata facile o il "romance" a tutti i costi, ma prova a raccontare una metamorfosi con il semplice e universale linguaggio delle emozioni.

 

Curiosità




  • Il film è stato candidato a 7 Premi Oscar con due statuette vinte: Miglior attore protagonista a Jack Nicholson e Miglior attrice protagonista a Helen Hunt. Greg Kinnear è stato invece candidato come miglior attore non protagonista.

  • Jack Nicholson ha dedicato l'Oscar vinto al suo partner in Codice d'onore, J.T. Walsh, morto poco prima della cerimonia degli Academy Awards del 1998.

  • Il film ha vinto 3 Golden Globes: Miglior film commedia o musicale, Miglior attore in un film commedia o musicale a Jack Nicholson e Miglior attrice in un film commedia o musicale a Helen Hunt.

  • In una scena il cane inizia a imitare Jack Nicholson scavalcando le fessure sul marciapiede. I realizzatori hanno raggiunto questo obiettivo ponendo piccoli ostacoli sulle fessure in modo che il cane dovesse scavalcarle. Hanno quindi rimosso gli ostacoli digitalmente in post-produzione.

  • Alla cerimonia degli Oscar del 1998, quando il suo nome fu annunciato come vincitore del premio come miglior attore, Jack Nicholson salì sul podio scavalcando attentamente le fessure tra le piastrelle sul palco, a imitazione del suo personaggio, Melvin Udall.

  • La risposta di Udall alla domanda su come scrive le donne è una vera risposta data dall'autore John Updike quando gli è stata posta la stessa domanda.

  • Jack Nicholson era terrorizzato dal fatto che a nessuno sarebbe piaciuto il film, perché il suo personaggio sarebbe apparso così orribile per la gente.

  • Jack Nicholson ha dichiarato che interpretare Melvin è stato difficile, ma che è stato: "il personaggio più adorabile che io abbia mai interpretato".

  • Jack Nicholson a volte aggiungeva gesti compulsivi alla sua interpretazione appena fuori dalla visuale della macchina da presa.

  • Jack Nicholson non avrebbe dovuto baciare Helen Hunt, ma James L. Brooks urlò a Nicholson, "Baciala amico!".

  • Woody Harrelson ha sostenuto un'audizione per la parte di Simon. Secondo Harrelson la sua interpretazione "è diventata troppo femminile". L'audizione si è svolta a casa di Nicholson e Harrelson ammette che era nervoso nell'incontrarlo.

  • Helen Hunt si è presa una pausa di due anni dopo questo film. All'epoca aveva lavorato quasi ininterrottamente da quando aveva nove anni.

  • Greg Kinnear ha avuto difficoltà nel rapportarsi con il cane, i due non andavano d'accordo.

  • James L. Brooks non riusciva a pensare a nessuno che potesse interpretare Melvin oltre a Jack Nicholson. Considerò brevemente Jim Carrey, ma disse che "l'avrebbe reso un film completamente diverso".

  • La coppia che Melvin insulta al ristorante all'inizio del film è interpretata da Peter Jacobson e Lisa Edelstein, che sarebbero poi apparsi nella serie tv Dr. House.

  • La sceneggiatura originale è stata scritta da Mark Andrus. James L. Brooks ne fece una riscrittura quando lo acquistò.

  • Il titolo di questo film è stato tradotto come "Mr. Cat Poop" a Hong Kong. Apparentemente, deriva dal nome "Melvin", che è pronunciato in modo molto simile alla parola colloquiale cantonese per "cacca di gatto".

  • Il cane Verdell è interpretato da sei Griffoni di Bruxelles:  Timer the Dog, Sprout, Debbie, Billy the Dog, Parfait e Jill the Dog. Jill era la protagonista.

  • Greg Kinnear aveva paura di lavorare con Jack Nicholson. Ha definito Nicholson un attore di "grande imprevedibilità".

  • In origine il personaggio di Carol era una 44enne. Helen Hunt aveva invece 34 anni mentre Jack Nicholson ne aveva 60. Una differenza di età tra i due attori di 26 anni.

  • A Betty White, un'attivista per i diritti degli animali, è stato offerto il ruolo di Shirley Knight (Beverly Connelly), ma l'ha rifiutato quando ha saputo come il cane sarebbe stato trattato nel film.

  • Non è mai stato menzionato, ma i cineasti hanno deciso che Frank Sachs (Cuba Gooding, Jr.) era bisessuale.

  • Una versione precedente della sceneggiatura era chiamata "Old Friends" e aveva Kevin Kline e Mike Newell rispettivamente come protagonista e regista. E' stato il compositore della colonna sonora del film, Hanz Zimmer, a suggerire di cambiare il titolo.

  • Il ruolo di Melvin Udall è stato inizialmente offerto a John Travolta.

  • Melvin ha un disturbo ossessivo-compulsivo (DOC). Le sue ansie e paure portano a comportamenti ripetitivi.

  • Uma Thurman è stata considerata per il ruolo di Carol, ma i produttori la rifiutarono perché era troppo giovane.

  • A Melanie Griffith fu offerto il ruolo di Carol Connelly, l'attrice avrebbe voluto interpretare il ruolo, ma era in attesa della figlia Stella Banderas in quel momento.

  • Danielle Spencer (che ha recitato nel ruolo di Dee nello show televisivo degli anni '70 "What's Happening !!") appare in questo film come veterinaria, che è in realtà la sua professione nella vita reale.

  • Courtney Love ha rifiutato il ruolo di Carol, mentre stava registrando l'album "Celebrity Skin" con la sua band "Hole". Love in quel momento pensava che fosse troppo giovane per la parte.

  • Il cast del film comprende tre vincitori dell'Oscar: Jack Nicholson, Helen Hunt e Cuba Gooding Jr.; e tre candidati all'Oscar: Greg Kinnear, Shirley Knight e Lawrence Kasdan.

  • Quando Melvin e Carol sono al ristorante nel Maryland, la cantante in sottofondo è Danielle Brisebois, forse più riconoscibile per aver interpretato la nipote di Archie e Edith Stephanie in Arcibaldo (1971). La canzone che sta cantando è "Fallen", che era il tema d'amore del film Pretty Woman.

  • Il cast del film include diversi registi che recitano in piccole parti: Lawrence Kasdan, Harold Ramis, Todd Solondz e Shane Black.

  • I cineasti volevano che Carol assomigliasse a un dipinto di Edgar Degas.

  • Il ruolo di Carol Connelly è stato inizialmente offerto a Holly Hunter.

  • In una sola ripresa Helen Hunt ha letto diciotto pagine consecutive della lettera di scuse e ringraziamento a Melvin.

  • Jack Nicholson ha contribuito a creare il guardaroba di Melvin. Lui e la costumista Molly Maginnis volevano un look "da centrocittà".

  • Il cantante Art Garfunkel ha sostenuto un provino per il ruolo di Simon. Anche Paul Gross ha sostenuto provino per la parte di Simon, ma il regista gli ha detto che era troppo "raffinato" per la parte.

  • James L. Brooks ha volutamente reso gli accappatoi uguali a quelli di Ultimo tango a Parigi.

  • Bill Murray è stato considerato per il ruolo di Melvin Udall.

  • L'interno dell'appartamento di Carol è un set, ma è stato basato su un vero appartamento locato a Windsor Terrace, Brooklyn.

  • Il personaggio di "Melvin Udall" di Jack Nicholson condivide il cognome con un personaggio, la "Dr. Udall", interpretato da Shelley Berman nella prima stagione della serie tv Mary Tyler Moore. Entrambi i progetti sono stati scritti da James L. Brooks.

  • Il film costato 50 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo cira 314.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore tedesco Hans Zimmer, candidato per 11 volte al premio Oscar e vincitore di una statuetta per le musiche del film d'animazione Il re leone. I crediti di Zimmer includono musiche per Rain Man, Il gladiatore, Sherlock Holmes, Inception e la saga Pirati dei Caraibi.

  • Alla fine di questo film, quando iniziano i titoli di coda, inizia a suonare la canzone "Always Look on the Bright Side of Life", eseguita per questo film da Art Garfunkel. Jack Nicholson e Art Garfunkel sono apparsi in Conoscenza carnale (1971).


TRACK LISTINGS:

1. As Good As It Gets - Hans Zimmer
2. A Better Man - Hans Zimmer
3. Humanity - Hans Zimmer
4. Too Much Reality - Hans Zimmer
5. 1.2.3.4.5 - Hans Zimmer
6. Greatest Woman On Earth - Hans Zimmer
7. Everything My Heart Desires - Danielle Brisebois
8. Under Stars - Phil Roy
9. My Only - Danielle Brisebois
10. For Sentimental Reasons (I Love You) - Nat King Cole
11. Hand On My Heart - Judith Owen
12. Climb On (A Back That's Strong) - Shawn Colvin
13. Always Look On The Bright Side Of Life - Art Garfunkel

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail