Guillermo Del Toro produttore per un western sovrannaturale con licantropi

Guillermo Del Toro produrrà un western sovrannaturale con lupi mannari diretto dalla regista messicana Issa Lopez.

Guillermo del Toro (recentemente onorato con una stella sulla Hollywood Walk Of Fame) torna in veste di produttore per un mix di generi che vedrà i licantropi tornare sul grande schermo. Il regista premio Oscar per La forma dell'acqua sta collaborando con la regista Issa Lopez per il suo prossimo progetto, che è descritto come un western sovrannaturale con licantropi.

Issa López è la regista dell'acclamato Tigers Are Not Afraid. Guillermo del Toro è stato tra gli estimatori di questa storia di fantasmi / fiaba dark che coinvolge alcuni bambini e un cartello messicano sulla droga, e ciò ha portato ad una collaborazione tra i due filmmakers. Durante una recente intervista Lopez aveva rivelato questa partnership in divenire.

Ho un film in ballo con Guillermo del Toro, che non solo è diventato un sostenitore del mio film, ma ha detto:" Che cosa hai intenzione di fare dopo? Facciamo qualcosa!". Non potevo crederci, quindi, stiamo preparando un film sui licantropi, un western sovrannaturale. È un Werewolf-Western! Sono super eccitata. Ha la sceneggiatura, l'ho scritta io, la adora e ci stiamo preparando a farlo.

 

Lopez ha parlato anche della scarsità di film di licantropi di rilievo citando su tutti un classico come Un lupo mannaro americano a Londra.

Il fatto è che non ci sono molti film licantropi brillanti ed eccellenti. Un lupo mannaro americano a Londra è quello più grande. Penso che sia tempo di rivisitare il genere. Si tratta di rivisitare l'essenza di ciò che è, il cercare di contenere la bestia in te. È così semplice, e penso che sia perfettamente correlabile con l'umanità, e in particolare il momento in cui viviamo.

In effetti l'elenco di film memorabili sui lupi mannari non è così lungo, oltre al citato "Un lupo mannaro americano a Londra" e al classico L'uomo lupo del 1941 ci sono L'ululato, Dog Soldier e la trilogia Licantropia, a cui aggiungiamo anche Wolf - La belva è fuori con Jack Nicholson e il sottovalutato remake Wolfman con Benicio del Toro e lo strepitoso trucco di Rick Baker, per l'occasione miscelato con CG.

Lo sguardo "fresco" e la prospettiva al femminile di Lopez, la supervisione produttiva di Del Toro che di sovrannaturale ne sa qualcosina e l'inedita digressione western potrebbero dar vita a qualcosa di veramente speciale, anche se il western ibridato con generi di derivazione fantasy non ha avuto molta fortuna sul grande schermo, vedi lo steampunk Wild Wild West, il fantascientifico Cowboys and Aliens e il famigerato cinecomic Jonah Hex.

 

Fonte: Entertainment Weekly

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail