Stasera in tv: "Moulin Rouge!" su Rai 3

Rai 3 stasera propone "Moulin Rouge!", film musical del 2001 diretto da Baz Luhrmann (Australia) e interpretato da Nicole Kidman, Ewan McGregor, John Leguizamo e Jim Broadbent.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Nicole Kidman: Satine
Ewan McGregor: Christian
John Leguizamo: Henri de Toulouse-Lautrec
Jim Broadbent: Harold Zidler
Richard Roxburgh: duca di Monroth
Garry McDonald: dottore
Jacek Koman: argentino narcolettico
Matthew Whittet: Erik Satie
Kerry Walker: Marie
Caroline O'Connor: Nini "gambe-all'aria"
Christine Anu: Arabia
Natalie Mendoza: China Doll
Lara Mulcahy: Môme Fromage
David Wenham: Audrey
Kylie Minogue: fatina verde dell'assenzio

Doppiatori italiani

Roberta Pellini: Satine
Massimiliano Manfredi: Christian
Marco Guadagno: Henri de Toulouse-Lautrec
Luciano De Ambrosis: Harold Zidler
Marco Mete: duca di Monroth
Sandro Iovino: dottore
Angelo Nicotra: argentino narcolettico
Simone Mori: Erik Satie
Tiziana Avarista: Nini "gambe-all'aria"
Massimo De Ambrosis: Audrey

 

La trama


 

L'anno è il 1899 e Christian (Ewan McGregor), un giovane scrittore inglese è giunto in quel di Parigi per seguire la rivoluzione bohémien che ha preso possesso del mondo sotterraneo della città infestato da droghe e prostitute. E da nessuna parte il brivido degli inferi è più vivo e vivido che al Moulin Rouge, un locale notturno in cui uomini ricchi e poveri vengono intrattenuti da audaci ballerine, ma le cose prendono una piega tragica e struggente per Christian quando lo scrittore intraprende una relazione amorosa con la star del locale, la bellissima Satine (Nicole Kidman). Ma le attenzioni di Satine sono ambite anche da un potenziale finanziatore del locale, il danaroso Duca di Monroth (Richard Roxburgh). Ne consegue così un pericoloso triangolo amoroso con Satine e Christian che tentano di sfidare un destino che appare già segnato per la loro storia d'amore, storia che apparirà ancor più fuggevole quando una forza che nemmeno l'amore può sconfiggere presenterà a Satine un prezzo troppo alto da pagare.

 

Il nostro commento


 

Con Mouline Rouge! l'istrione Baz Luhrmann porta sullo schermo un audace e sontuoso musical, baroccheggiante ed estremamente carico a livello visivo, ma nulla che non si possa affrontare, anche grazie ad un coinvolgente utilizzo della parte musicale con intriganti rivisitazioni di brani musicali moderni, che vanno da David Bowie ad Elton John passando per Beatles e Nirvana. Il film sfoggia due interpreti, Nicole Kidman e Ewan McGregor, belli, talentuosi e ben affiatati, per un film che potrebbe risultare un po' urticante per gli spettatori meno avvezzi agli eccessi di Luhrmann, ma una volta metabolizzato l'intrattenimento di alto profilo è assicurato. Se vi è piaciuto l'approccio bizzarro e audace di Romeo + Giulietta, il "Moulin Rouge!" di Luhrmann non vi deluderà.

 

Curiosità




  • Il film è stato candidato a 8 Premi Oscar tra cui Miglior Film con 2 statuette vinte: Migliore scenografia (Catherine Martin e Brigitte Broch) e Migliori costumi (Catherine Martin e Angus Strathie).

  • Il film ha inoltre vinto 3 Golden Globe (Miglior film commedia o musicale / Miglior attrice in un film commedia o musicale a Nicole Kidman / Miglior colonna sonora) e 2 Premi BAFTA (Miglior attore non protagonista a Jim Broadbent / Miglior sonoro).

  • La collana indossata da Nicole Kidman era fatta di veri diamanti e platino ed era il gioiello più costoso mai realizzato appositamente per un film. La collana Stefano Canturi è stata realizzata con 1.308 diamanti, per un totale di 134 carati e valeva circa 1 milione di dollari.

  • Le riprese sono state interrotte per due settimane nel novembre 1999 dopo che Nicole Kidman si è fratturata due costole e si è ferita al ginocchio mentre provava una routine di danza per il film. Molte scene in cui è vista solo dal petto in su, sono state girate mentre l'attrice era su una sedia a rotelle.

  • Sono stati usati vari trucchi per rendere più corte le gambe di John Leguizamo (Henri Marie Raymond de Toulouse-Lautrec-Monfa). In alcune scene ha camminato in ginocchio con speciali tutori per le gambe e indossando calze blu in modo da poter poi rimuovere digitalmente la parte inferiore delle gambe. Leguizamo ha fatto l'intera scena del climax da una posizione accovacciata per dargli una maggiore mobilità nel suo ruolo. Di conseguenza ha dovuto sopportare diverse settimane di terapia fisica in seguito a quello sforzo.

  • Nelle bozze originali della sceneggiatura, Satine aveva un bambino di tre anni e la storia veniva raccontata in flashback da Christian al bambino.

  • Durante l'ingresso sul trapezio di Satine, una luce blu è stata utilizzata a causa del tono chiaro della pelle di Nicole Kidman, il regista ha scoperto che la luce blu faceva quasi "brillare" l'attrice.

  • Nicole Kidman indossa una parrucca per tutto il film.

  • Inizialmente la fata verde doveva avere l'aspetto di un uomo muscoloso dai capelli lunghi con un sitar gigante, e Ozzy Osbourne venne reclutato per fornire la voce. Alla fine quella versione è stata cambiata nell'attuale incarnazione "Campanellino", interpretata da Kylie Minogue, ma Osbourne dà ancora voce al grido gutturale della fata quando diventa malvagia.

  • Il reparto guardaroba ha creato trecento costumi e, ad un certo punto, ottanta persone sono state impiegate per questo compito.

  • Sia Nicole Kidman che Ewan McGregor indossavano imbracature per le scene dell'elefante mentre si trovavano a 18 metri da terra.

  • Il film è dedicato al padre di Baz Luhrmann, Leonard Luhrmann, morto proprio mentre stavano per iniziare le riprese. Prima di morire Leonard ha detto a suo figlio di concentrarsi sul film. Quando Luhrmann ad un certo punto della frenetica produzione, durata 192 giorni, Baz pensò di arrendersi, strinse i denti e ricordò le parole di suo padre.

  • Questo film è stato lanciato in Australia per un pubblico di sole 250 persone in una piccola città di campagna chiamata Taree, a 321 chilometri a nord di Sydney. Baz Luhrmann è cresciuto alle porte di Taree, dove la sua famiglia possedeva una stazione di servizio. I 250 biglietti del film sono stati venduti in una farmacia locale.

  • Diverse immagini (ad es. i pagliacci e gli uomini in smoking con tutù) sono tratte dai dipinti di Toulouse-Lautrec.

  • La trama del film è un insieme di tre opere / operette. Un giovane scrittore con amici bohémien, innamorato di una ragazza malata terminale, è ispirato a La Boheme basata sul romanzo "Scene della vita di Bohème" di Henri Murger. Una cortigiana che apprende che l'amore può anche essere vero e idealista proviene da La Traviata, basata sul romanzo "La signora delle camelie" di Alexandre Dumas che coinvolge anche malattie terminali. Infine la trama dello scrittore che viaggia negli "inferi" del Moulin Rouge per trovare il suo amore e cerca di riportarla nel "mondo superiore" proviene da "Orfeo negli inferi" di Jacques Offenbach basato sulla mitologia greca.

  • Jim Broadbent (Harold Zidler) ha basato la sua interpretazione sul regista Baz Luhrmann.

  • Catherine Zeta-Jones e Heath Ledger erano contendenti per il ruolo di Satine e Christian. Altri potenziali Christian hanno incluso Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal e Ronan Keating. Altre possibili Satine hanno incluso Courtney Love, Kate Winslet, Hilary Swank, Renée Zellweger, Drew Barrymore, Natalie Mendoza, Sharleen Spiteri e Sophie Ellis-Bextor. Tim Wheeler, della rock band "Ash", ha fatto il provino per il ruolo principale di Christian, che lo ha portato a scrivere la canzone "Orpheus".

  • Nicole Kidman ha dovuto essere sostituita nel film Panic Room (2002) a causa delle lesioni subite durante le riprese di questo film.

  • Il paesaggio di Parigi è stato prodotto digitalmente.

  • Moulin Rouge! è diventato il primo musical cinematografico in dieci anni ad essere nominato per l'Oscar per il miglior film dopo La bella e la bestia (1991). Il film è stato anche snobbato per il miglior regista (Baz Luhrmann) e la migliore sceneggiatura originale, ed è stato descritto come uno dei più stravaganti film in concorso agli Oscar.

  • Alla domanda sulla sua ispirazione per il film, Baz Luhrmann ha osservato: "Quando ero in India per fare ricerche siamo andati a vedere un film di Bollywood in un enorme cinema. Eccoci qui, con 2.000 indiani che guardavano un film in hindi, e c'era la commedia più bassa possibile che diventa incredibile dramma e tragedia per poi esplodono in canzoni. Erano passate tre ore e mezza! Pensavamo di aver improvvisamente imparato l'hindi, perché comprendevamo tutto! Pensavamo fosse incredibile. Quanto era coinvolto il pubblico. era come se la loro calma fosse stata strappata via  e si fossero uniti in questa singolare condivisione della storia. Così ho avuto l'ardire di pensare: 'Potremmo mai farlo in Occidente?'".

  • Jim Broadbent impiegava due ore e mezza ogni giorno per indossare la sua tuta ingrassante.

  • Courtney Love ha dichiarato di aver perso il ruolo di Satine con Nicole Kidman come uno delle più grandi delusioni della sua carriera e non ha nascosto il suo risentimento nei confronti di Kidman. Il regista Baz Luhrmann ha caratterizzato la differenza tra le due attrici in un articolo di Vanity Fair spiegando: "Courtney è fuoco e Nicole è ghiaccio". Ciò ha spinto Love a rilasciare dichiarazioni poco lusinghiere su Kidman e ha dedicare all'attrice la canzone "Miss World" (una canzone su una regina di bellezza che odia se stessa) nel suo tour del 1999 con la sua band "Hole".

  • Il francese Henri de Toulouse-Lautrec è interpretato dall'attore ispanico (colombiano) John Leguizamo. Nel film Moulin Rouge del 1952, fu interpretato da un altro attore ispanico, il portoricano José Ferrer.

  • Rowan Atkinson e Alan Cumming sono stati considerati per la parte di Toulouse-Lautrec. John Leguizamo era originariamente considerato per il ruolo dell'Argentino.

  • Da 100 a 150 persone contemporaneamente hanno collaborato alla costruzione del set per il Moulin Rouge.

  • Spesso occorrevano 20 minuti per far indossare a Nicole Kidman il suo corsetto.

  • Il sangue che Satine (Nicole Kidman) tossisce è in realtà una miscela di colorante alimentare rosso, sciroppo di mais e acqua.

  • Heath Ledger ha perso il ruolo principale in questo film quando si è stabilito che era troppo giovane per rappresentare un credibile interesse romantico per Nicole Kidman. Ledger era così arrabbiato con Baz Luhrmann che anni dopo si rifiutò di lavorare con lui nel film Australia.

  • Alcune delle battute di Toulouse-Lautrec nella scena dopo che Satine respinge Christian sono tratte da sue lettere.

  • La malattia di Satine - sebbene nel film sia indicata solo come "consuzione" - è tubercolosi polmonare.

  • Il film costato 62 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 180.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore scozzere Craig Armstrong (Romeo + Giulietta, Love Actually, Il grande Gatsby, Elizabeth: The Golden Age).

  • Il brano "Come What May" è stato scritto da David Baerwald per il film Romeo + Giulietta (1996) ma non venne usato. In Moulin Rouge! è l'unica canzone completamente originale in tutto il film. Tuttavia poiché è stato scritto per un altro film, è stato squalificato per la categoria come miglior canzone agli Oscar.

  • Il medley di "Elephant" contiene parti di diverse canzoni d'amore famose e meno famose. Queste includono "All You Need is Love" dei Beatles, "I Was Made for Loving You" dei KISS, "One More Night" di Phil Collins, "In the Name of Love" degli U2, "Don't Leave Me This Way "di Thelma Houston,"Silly Love Songs" di Paul McCartney, "Up Where We Belong" di Joe Cocker & Jennifer Warnes, "Heroes" di David Bowie e "I Will Always Love You" di Dolly Parton.

  • Cat Stevens non ha concesso in licenza la sua canzone "Father and Son", che era il primo numero musicale nella sceneggiatura originale, a causa delle sue convinzioni religiose. Ha obiettato rispetto al contenuto sessuale nel film. La scena con "Father and Son" doveva essere tra Christian e suo padre nell'ufficio di suo padre, con tutti gli impiegati che si univano al coro.

  • Courtney Love ha fatto il provino per Satine e permise a Baz Luhrmann di usare "Smells Like Teen Spirit" dei Nirvana nella sequenza di apertura, un raro caso in cui il lavoro del suo defunto marito Kurt Cobain è stato usato al cinema o in tv.

  • Baz Luhrmann in origine reclutò Marilyn Manson per cantare "Smells Like Teen Spirit", il che mandò su tutte le furie Courtney Love perché lei e Manson avevano una faida di vecchia data. Courtney ha così evocato la clausola di approvazione dell'attore nel suo contratto, costringendo la produzione a trovare una band sconosciuta per registrare nuovamente la canzone sei giorni prima dell'uscita del film.

  • La musica più associata alla danza del "Can-can", utilizzata anche in questo film, proviene dall'operetta di Jacques Offenbach del 1858 "Orfée aux enfers" ("Orfeo all'inferno"). Il brano si chiama "The Infernal Galop". Una galop è una danza country veloce introdotta nella società parigina nel 1820 dalla Duchessa de Berry.

  • I Rolling Stones  non hanno permesso di usare una delle loro canzoni nel film.


TRACK LISTINGS:

1. Nature Boy (David Bowie)
2. Lady Marmalade (Christina Aguilera / Lil' Kim/ Mya / P!nk)
3. Because We Can (Fatboy Slim)
4. Sparkling Diamonds (Jim Broadbent / Nicole Kidman / Natalie Mendoza / Lara Mulcahy / Caroline O'Connor)
5. Rhythm of the Night (Valeria)
6. Your Song (Ewan McGregor / Alessandro Safina)
7. Children of the Revolution (Bono / Gavin Friday / Maurice Seezer)
8.One Day I'll Fly Away (Nicole Kidman)
9. Diamond Dogs (Beck)
10. Elephant Love Medley (Jamie Allen / Nicole Kidman / Ewan McGregor)
11. Come What May (Nicole Kidman / Ewan McGregor)
12. El Tango de Roxanne (José Feliciano / Jacek Koman / Ewan McGregor)
13. Complainte de la Butte (Rufus Wainwright)
14. Hindi Sad Diamonds (Nicole Kidman / Joe Leguabe / John Leguizamo / Alka Yagnik)
15. Nature Boy (Massive Attack / David Bowie)

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail