Il Cardellino, flop da 50 milioni di dollari per Warner Bros. e Amazon

Stroncato dalla critica, costato 45 milioni di dollari e trainato da un cast extralusso, Il Cardellino, adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Donna Tartt, vincitore del Premio Pulitzer per la narrativa nel 2014, è andato incontro ad uno dei peggiori esordi di sempre, negli Stati Uniti d'America.

Lanciato in 2,542 sale ha incassato la miseria di 2,679,027 dollari, con una media di 1,054 dollari a copia. Un autentico disastro per il regista John Crowley, con le previsioni dell'Hollywood Reporter che parlano di una possibile perdita da 50 milioni di dollari. 25/30 di questi a spese della Warner, ma potrebbero anche salire perché lo studios ha a carico tutti i costi di marketing e distribuzione, e i restanti in mano ad Amazon, che ha co-prodotto il film al 40%.

Le perdite finali dipenderanno dai mercati esteri, dove nomi come Ansel Elgort e Nicole Kidman potrebbero aiutare a far cassa. Ma i primi numeri non sono incoraggianti. Il Cardellino ha incassato solo 852.000 dollari al debutto tra Russia ($ 551.000) e 11 mercati più piccoli. Il romanzo di 771 pagine, pubblicato nel 2013, è sempre stato una sfida in termini di adattamento per il grande schermo, poiché la storia fa avanti e indietro nel tempo attraverso due decenni del protagonista. Ma nessuno avrebbe mai potuto immaginare un simile risultato.

Warner sapeva che Il cardellino di Crowley era in difficoltà da almeno sei mesi, tanto da ridurre drasticamente le sue spese di marketing. "Questo è il tipo di storia che probabilmente era più appropriata per una serie streaming", ha affermato un dirigente dello studio. Altre fonti affermano che la Warner avrebbe contattato Amazon Studios per assumere un ruolo più importante, ma Amazon ha rifiutato. Ci sono poi divisioni all'interno della major sull'utilità, dal punto di vista del marketing e della pubblicità, di presentare il film in anteprima al Toronto International Film Festival, dove i critici l'hanno massacrato.

Per fortuna della Warner c'è Pennywise, perché It - Capitolo 2 ha incassato 322 milioni di dollari in 10 giorni, portando il 'franchise' ad abbattere il muro del miliardo, senza dimenticare l'ormai imminente Joker, fresco di Leone d'Oro a Venezia.

  • shares
  • Mail