Dark Waters: trailer del film con Mark Ruffalo basato su una scioccante storia vera

Dark Waters: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul film thriller di Todd Haynes nei cinema americani dal 22 novembre 2019.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

Focus Features e Participant Media hanno reso disponibili trailer e poster di Dark Waters, un thriller basato su una scioccante storia vera che vede protagonista il candidato all'Oscar Mark Ruffalo.

Mark Ruffalo veste i panni di Robert Bilott, un tenace avvocato che scopre un oscuro segreto che collega un numero crescente di morti inspiegabili ascrivibili ad una delle più grandi corporazioni del mondo. Per portare alla luce la verità, Bilott rischia tutto ciò che ha: il suo futuro, la sua famiglia e la sua stessa vita.

Insieme a Mark Ruffalo nel film recitano anche Anne Hathaway, Tim Robbins, Bill Camp, Victor Garber, Mare Winningham, William Jackson Harper e Bill Pullman.

Il film è diretto da Todd Haynes (Lontano dal paradiso, Carol) da una sceneggiatura di Matthew Carnahan e Mario Correa. Pamela Koffler, Christine Vachon e Mark Ruffalo sono produttori. La storia è basata sull'avvocato difensore aziendale Robert Bilott e sulla sua distruzione di una grande azienda chimica. Descritto come un "tenace avvocato difensore delle imprese", Bilott fu coinvolto in una causa ambientale contro la DuPont de Nemours Inc., che all'epoca era una delle più grandi società chimiche.

Prima di affrontare il caso, Bilott era noto per aver difeso le stesse compagnie chimiche contro le quali si sarebbe poi contrapposto. Un piccolo agricoltore aveva contattato Bilott e affermato che la società era responsabile di morti inspiegabili tra il suo bestiame. Ben presto Bilott si addentrò nel mistero, disposto a svelare la verità contro DuPont ad ogni costo.

Anne Hathaway interpreta Mark Ruffalo, la moglie del personaggio Mark Ruffalo. Come in molti ricorderanno Ruffalo ha anche recitato nel film Foxcatcher incentrato su un caso di cronaca che ha coinvolto proprio la famiglia Du Pont, ruolo che valse a Ruffalo la sua seconda candidatura all'Oscar come miglior attore non protagonista.

 

 

Fonte: Collider

 

 

  • shares
  • Mail