Stasera in tv: "Collateral" su Rete 4

Rete 4 stasera propone "Collateral", film thriller del 2004 diretto da Michael Mann e interpretato da Tom Cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett Smith, Mark Ruffalo, Peter Berg e Javier Bardem.

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

Cast e personaggi


Tom Cruise: Vincent
Jamie Foxx: Max Durocher
Jada Pinkett Smith: Annie
Mark Ruffalo: Fanning
Peter Berg: Richard Weidner
Javier Bardem: Felix
Emilio Rivera: Paco
Bruce McGill: Pedrosa
Irma P. Hall: Ida
Thomas Rosales: Testimone 1 (Ramone Ayala)
Angelo Tiffe: Testimone 2 (Clarke)
Barry Shabaka Henley: Testimone 3 (Daniel)
Inmo Yuon: Testimone 4 (Lim)
Jason Statham: Uomo all'aeroporto
Debi Mazar: Passeggera
Bodhi Elfman: Passeggero

Doppiatori italiani

Roberto Chevalier: Vincent
Roberto Draghetti: Max Durocher
Roberta Pellini: Annie
Riccardo Rossi: Fanning
Simone Mori: Richard Weidner
Francesco Pannofino: Felix
Michele Gammino : Pedrosa
Angelo Nicotra : Testimone 3 (Daniel)

 

La trama


 

Il tassista di Los Angeles Max Durocher (Jamie Foxx) sogna da ormai dodici lunghi anni di aprire un proprio servizio di limousine, ma sembra che il suo sogno sia sempre più evanescente, anche se Max non perde la speranza. Una notte, Max prende a bordo un uomo ben vestito di nome Vincent (Tom Cruise), che chiede a Max se puà restare a sua disposizione per l'intera serata. Stabilita una tariffa forfettaria di 600$, più un extra di 100$ se arriva in aeroporto in tempo. Vincent vuole che Max lo porti a cinque diversi indirizzi che diventeranno cinque tappe di un incubo lungo un'intera nottata, poiché Max si rivelerà essere uno spietato killer prezzolato.

 

Curiosità




  • Il film han ricevuto 2 candidature all'Oscar: Miglior attore non protagonista (Jamie Foxx) e Miglior montaggio (Jim Miller e Paul Rubell).

  • Secondo Michael Mann, Vincent è un uomo in grado di entrare e uscire da qualsiasi luogo senza che nessuno lo riconosca o lo ricordi. Per prepararsi al film, Tom Cruise ha dovuto effettuare consegne FedEx in un affollato mercato di Los Angeles senza che nessuno lo riconoscesse.

  • Tom Cruise è davvero caduto quando è salito sulla sedia da ufficio. A Michael Mann piaceva così tanto l'anomalia che l'ha lasciata nel film.

  • Il cameo di Jason Statham è spesso considerato un cenno al personaggio Frank Martin di The Transporter (2002) e dei suoi sequel. Consegna un bagaglio a Vincent all'aeroporto e poi scompare, senza fare domande.

  • Anche se non usa mai la sua pistola nel film, Mark Ruffalo si è comunque sottoposto ad un rigoroso addestramento nell'utilizzo delle armi da fuoco  in modo che sembrasse credibile nell'impugnare una pistola.

  • Lo sceneggiatore australiano Stuart Beattie aveva solo diciassette anni quando prese un taxi per l'aeroporto di Sydney. Fu durante quel viaggio che ebbe l'idea di un maniaco omicida seduto sul retro di un taxi, con il conducente che con disinvoltura iniziava a chiacchierare con lui, fidandosi implicitamente del suo passeggero. Beattie ha elaborato la sua idea in un trattamento di due pagine. Più tardi, quando si iscrisse alla Oregon State University, lo arricchì nella sua prima sceneggiatura. Intitolata "The Last Domino", mise via la sceneggiatura, tirandola fuori occasionalmente per revisioni e riscritture negli anni successivi.

  • Prima che Michael Mann fosse assunto, a Spike Lee, Martin Scorsese e Steven Spielberg venne offerta la possibilità di dirigere il film. Scorsese e Lee hanno entrambi mostrato interesse prima di declinare l'offerta.

  • Quando Max e Vincent stanno guidando verso il Club Fever, un coyote attraversa la strada di fronte a loro. I nativi americani Navajos considerato questo evento di cattivo presagio. Dicono che se un coyote attraversa il tuo percorso, dovresti tornare indietro e non continuare il tuo viaggio. Se continui a viaggiare, ti succederà qualcosa di terribile. Sarai coinvolto in un incidente, ferito o ucciso.

  • Per aiutare Tom Cruise e Jamie Foxx a catturare al meglio lo spirito dei loro personaggi, Michael Mann ha scritto appunti sui retroscena di Vincent e Max. Cruise disse che le note su Vincent contenevano informazioni anche su come iniziò ad apprezzare il jazz. Michael Mann e Stuart Beattie costruirono retroscena e storie di famiglia per i personaggi principali tato elaborati da includere persino fotografie delle loro città natale.

  • Inizialmente Mimi Leder fu assegnato alla regia fino a quando non passò a Janusz Kaminski. Fu solo quando Russell Crowe si interessò al ruolo di Vincent, il sicario, che il progetto iniziò a generare interesse. Crowe ha poi coinvolto Michael Mann, ma i costanti ritardi hanno spinto Crowe fuori dal progetto. A quel punto Mann andò immediatamente da Tom Cruise con l'idea di far interpretare a lui il sicario e ad Adam Sandler il tassista.

  • Jada Pinkett Smith ha trascorso un'intera giornata con un pubblico ministero donna, ricevendo idee su come vestire e comportarsi.

  • Mick Gould è stato assunto per addestrare Tom Cruise per le sequenze d'azione, incluso mostrargli come sparare con vere munizioni. Lo stesso Michael Mann si è allenato con varie armi allo scopo di dirigere al meglio le sequenze d'azione.

  • In preparazione per il suo ruolo, Jamie Foxx si è anche formato come tassista.

  • A Edward Norton sono stati offerti entrambi i ruoli principali.

  • Lo sceneggiatore Stuart Beattie voleva che lo studio scegliesse Robert De Niro nei panni di Max (riportandolo ancora una volta nei panni di un tassista, sebbene l'esatto contrario di Travis Bickle). Tuttavia lo studio ha rifiutato, insistendo sul fatto che desideravano un attore più giovane nel ruolo.

  • Mark Ruffalo ha raccontato che per una singola scena Michael Mann è arrivato a filmare oltre ottanta riprese. Foxx ha confermato la cosa: "Oh sì...Michael Mann può fare molte riprese finché non ottiene quello che vuole".

  • La sequenza del treno è stata girata con uno sfondo verde, perché Michael Mann aveva idee molto precise su ciò che doveva essere visibile attraverso i finestrini del treno.

  • La bozza originale della sceneggiatura era ambientata a Manhattan, New York. Quando Michael Mann salì a bordo, spostò l'ambientazione a Los Angeles, in California.

  • Il film ha un significato particolare per Michael Mann. Il regista ha guidato un taxi, così come suo padre, e suo nonno possedeva una compagnia di taxi.

  • Jamie Foxx si è preparato per le sequenze di inseguimenti in auto correndo su vecchie vetture alla Willow Springs Raceway nel deserto del Mohave. Michael Mann si è unito spesso a lui.

  • Frank Darabont ha scritto una bozza della sceneggiatura nel settembre 2000. Una volta designato come regista, Michael Mann ha rivisto sostanzialmente la sceneggiatura.

  • Questo film si svolge il 24 e il 25 gennaio 2004.

  • C'erano 17 diverse versioni del taxi di Max.

  • Terzo film in cui Tom Cruise interpreta un cattivo, oltre a Intervista col vampiro (1994) e Taps - Squilli di rivolta in cui interpreta il cadetto canaglia Sean.

  • Javier Bardem ha trascorso solo 2 giorni a girare le sue scene. Tuttavia l'attore ha trascorso diversi mesi ad imparare a parlare inglese con un'inflessione messicana richiesta per il suo ruolo.

  • Val Kilmer era stato scelto per il ruolo del Detective Fanning, ma ha abbandonato prima dell'inizio delle riprese, a causa dei conflitti di programmazione con il film Alexander (2004). Successivamente Mark Ruffalo ha assunto il ruolo.

  • Adam Sandler è stato considerato per il ruolo di Max e ha persino incontrato Michael Mann, prima che Jamie Foxx venisse scelto.

  • Leonardo DiCaprio era considerato per il ruolo di Vincent, ma era impegnato a girare The Aviator (2004).

  • Dennis Farina era stato originariamente annunciato per il ruolo di Pedrosa. Bruce McGill alla fine ha interpretato il ruolo. Entrambi gli attori sono stati frequentemente utilizzati da Michael Mann.

  • Russell Crowe si è avvicinato al ruolo di Vincent, ma non ha potuto impegnarsi per il film, perché era impegnato a preparare "Eucalyptus", un progetto cinematografico australiano con Nicole Kidman poi cancellato.

  • L'arma principale scelta da Vincent nel film è una Heckler and Koch USP calibro 45. Vincent utilizza anche una pistola Ruger MKII calibro 22 con silenziatore integrato, per l'omicidio nel jazz club. Per la parte finale del film, usa un Smith & Wesson 5906 da 9 mm, che prende da una guardia di sicurezza che poi uccide.

  • Tom Cruise si è allenato per tre mesi su come gestire le armi da fuoco sotto la supervisione del Dipartimento di Polizia di Los Angeles. Questa è stata la prima volta che Cruise ha lavorato con vere munizioni.

  • John Travolta è stato considerato per il ruolo di Vincent. Anche a Colin Farrell è stato offerto il ruolo di Vincent, in seguito l'attore interpreterà Crockett in Miami Vice (2006), remake cinematografico da diretto Michael Mann e interpretato da Jamie Foxx.

  • Il software di miglioramento della voce utilizzato dall'FBI per migliorare ciò che Max sta dicendo ai buttafuori è il software di editing video Sony Vegas 4.0.

  • Prima che fosse offerta a Michael Mann, la sceneggiatura era stata offerta al regista brasiliano Fernando Meirelles, che aveva intenzione di girare il film nello stile del Fuori orario (1985) di Martin Scorsese.

  • Il cast del film comprende due vincitori dell'Oscar (Javier Bardem e Jamie Foxx) e due nominati all'Oscar (Mark Ruffalo e Tom Cruise).

  • A tre settimane dall'inizio delle riprese, il direttore della fotografia Paul Cameron ha lasciato il progetto a causa di "differenze creative". Michael Mann lo ha sostituito con Dion Beebe.

  • Gli occhiali da sole indossati da Vincent sono dei Silhouette 4048 con montatura speciale.

  • Il cognome del personaggio di Max è "Durocher", è visibile sulla sua licenza del taxi.

  • Il computer è un tablet PC HP TC-1100. Il testo può essere inserito tramite uno stilo o una tastiera rimovibile (non mostrata nel film).

  • Il romanzo di Anthony Horowitz "Russian Roulette" rende omaggio a questo film, quando un killer sale su un taxi.

  • Il telefono che Tom Cruise utilizza nel taxi è un Nokia 6800. Il telefono che Max (Jamie Foxx) ruba al pedone per chiamare Annie è un Motorola T720.

  • Vincent uccide 16 persone nell'arco di una sola notte.

  • Il film costato 65 milioni di dollari ne ha incassati nel mondo circa 217.


La colonna sonora




  • Le musiche originali del film sono del compositore James Newton Howard (Il fuggitivo). Howard ha registrato più di un'ora di musica per questo film, solo per veder poi sostituita gran parte della sua partitura con musica originale e musica aggiuntiva del compositore brasiliano Antonio Pinto. A partire dalla sequenza dell'incidente automobilistico fino al finale e ai titoli di coda del film, la colonna sonora di James Newton Howard dura all'incirca un totale di 17 minuti.

  • La canzone suonata nel jazz club è "Spanish Key" dall'album "Bitches Brew" di Miles Davis, e non è stata improvvisata, ma suonata quasi nota per nota come era stata registrata nell'album originale.

  • Mentre Annie è nel taxi è chiede a Max di alzare il volume, la canzone che suona alla radio è "Hands of Time" di Groove Armada.

  • La canzone che suona nella scena del Club Fever si chiama "Ready Steady Go" di Paul Oakenfold. E' la stessa canzone usata durante l'inseguimento in auto in The Bourne Identity (2002).


TRACK LISTINGS:

1. Briefcase - Tom Rothrock
2. The Seed (2.0) (Extended Radio Edit) - The Roots
3. Hands Of Time - Groove Armada
4. Guero Canelo - Calexico
5. Rollin' Crumblin' - Tom Rothrock
6. Max Steals Briefcase - James Newton Howard
7. Destino De Abril - The Green Car Motel
8. Shadow On The Sun - Audioslave
9. Island Limos - James Newton Howard
10. Spanish Key - Miles Davis
11. Air - Klazz Brothers & Cuba Percussion
12. Ready Steady Go (Remix) - Oakenfold
13. Car Crash - Antonio Pinto
14. Vincent Hops Train - James Newton Howard
15. Finale - James Newton Howard
16. Requiem - Antonio Pinto

 

 

[Per guardare il video clicca sull'immagine in alto]

 

 

  • shares
  • Mail