E' morto Sid Haig, il Capitano Spaulding de "La casa dei 1000 corpi"

E' scomparso a 80 anni Sid Haig, attore noto per aver interpretato l'icona horror Capitano Spaulding nei film del regista Rob Zombie.

Sid Haig, noto ai fan del genere horror di tutto il mondo come il Capitano Spaulding, è scomparso all'età di 80 anni. All'inizio di questo mese, Haig era stato ricoverato in ospedale, in terapia intensiva, dopo un incidente. Secondo sua moglie Suzie in un successivo aggiornamento, la salute di Haig sembrava migliorare e dalle sue parole sembrava che l'attore sarebbe presto tornato a casa.

Purtroppo le condizioni di salute di Haig sono invece peggiorate e un nuovo aggiornamento pubblicato sull'account Instagram ufficiale dalla moglie dell'attore conferma che Haig è morto sabato.

Sabato 21 settembre 2019, la mia luce, il mio cuore, il mio vero amore, il mio re, l'altra metà della mia anima, Sidney, sono passati da questo regno a quello successivo. È tornato nell'Universo, una stella splendente nei suoi cieli. Era il mio angelo, mio ​​marito, il mio migliore amico e lo sarà sempre. Adorava la sua famiglia, i suoi amici e i suoi fan. Questo è stato uno shock per tutti noi. Come famiglia, chiediamo che la nostra privacy e il tempo del lutto devono essere rispettati. Sidney Eddie Mosesian 14/07/39 - 21/09/19. Marito, Padre, Nonno, Amico. Buonanotte amore mio. Ci incontreremo di nuovo, la prossima volta. Ti amo.

 

 

Il Capitano Spaulding è stato il personaggio che ha trasformato Sid Haig in una icona horror e in un fenomeno della cultura pop. Apparso per la prima volta in La casa dei 1000 corpi, film d'esordio di Rob Zombie del 2003, il personaggio è tornato al ruolo nel 2005 nel sequel La casa del diavolo, che raffigura il sinistro clown mentre si scatena in una folle mattanza omicida con i membri della famiglia Firefly, Otis Driftwood (Bill Moseley) e Baby Firefly (Sheri Moon Zombie). Proprio questo mese Haig era tornato nei cinema americani come il Capitano Spaulding per l'ultima volta nel nuovo sequel di Zombie, 3 From Hell.

La carriera di Haig però è cominciata molto prima del Capitano Spaulding, a partire dai primi anni '60 con ruoli in dozzine di progetti diversi. Haig si era fatto un nome recitando nei film di blaxploitation di Jack Hill degli anni '70 ed è riuscito ad ottenere un ruolo da protagonista nella serie tv di fantascienza Jason of Star Command nei panni del cattivo Dragos. Negli anni '90, Haig si era temporaneamente ritirato dalla recitazione per proseguire il lavoro come ipnoterapeuta che lo ha portato a rifiutare il ruolo di Marsellus Wallace in Pulp Fiction. In seguito è tornato a recitare per Quentin Tarantino in Jackie Brown, in un ruolo scritto appositamente per lui. Altri crediti di Haig includono ruoli in L'uomo che fuggì dal futuro di George Lucas, Agente 007 - Una cascata di diamanti, La notte dei morti viventi 3D, il western con cannibali Bone Tomahawk in cui ha recitato al fianco di Kurt Russell e in Death House, un progetto corale interpretato da una pletora di icone horror.

Appresa la notizia Rob Zombie ha commentato: "Il Capitano se n'è andato...ma non sarà mai dimenticato".

 

Filmografia


 

Blood Bath, regia di Jack Hill e Stephanie Rothman (1966)
Spider Baby (Spider Baby or, The Maddest Story Ever Told), regia di Jack Hill (1967)
Senza un attimo di tregua (Point Blank), regia di John Boorman (1967)
I contrabbandieri del cielo (The Hell with Heroes), regia di Joseph Sargent (1968)
Che!, regia di Richard Fleischer (1969)
Quattro sporchi bastardi (C.C. & Company), regia di Seymour Robbie (1970)
Sesso in gabbia (The Big Doll House), regia di Jack Hill (1971)
L'uomo che fuggì dal futuro (THX 1138), regia di George Lucas (1971)
Agente 007 - Una cascata di diamanti (Diamonds Are Forever), regia di Guy Hamilton (1971)
Donne in catene (Black Mama White Mama), regia di Eddie Romero (1972)
The Big Bird Cage, regia di Jack Hill (1972)
L'imperatore del Nord (Emperor of the North Pole), regia di Robert Aldrich (1973)
Coffy, regia di Jack Hill (1973)
Il boss e morto (The Don is Dead), regia di Richard Fleischer (1973)
Foxy Brown, regia di Jack Hill (1974)
Mani sporche sulla città (Busting), regia di Peter Hyams (1974)
Tre magnifiche canaglie (Savage Sisters), regia di Eddie Romero (1974)
Il corsaro della Giamaica (Swashbuckler), regia di James Goldstone (1976)
Chu Chu and the Philly Flash, regia di David Lowell Rich (1981)
Forty Days of Musa Dagh, regia di Sarky Mouradian (1982)
The Forbidden Dance, regia di Greydon Clark (1990)
Jackie Brown, regia di Quentin Tarantino (1997)
La casa dei 1000 corpi (House of 1000 Corpses), regia di Rob Zombie (2003)
Kill Bill: Volume 2 (Kill Bill: Vol. 2), regia di Quentin Tarantino (2004)
Cacciatori di zombi (House of the Dead 2), regia di Michael Hurst (2005)
La casa del diavolo (The Devil's Rejects), regia di Rob Zombie (2005)
La notte dei morti viventi 3D (Night of the Living Dead 3D), regia di Jeff Broadstreet (2006)
A Dead Calling, regia di Michael Feifer (2006)
Little Big Top, regia di Ward Roberts (2006)
Halloween - The Beginning (Halloween), regia di Rob Zombie (2007)
Brotherhood of Blood, regia di Michael Roesch, Peter Scheerer (2007)
Creature, regia di Fred Andrews (2011)
Le streghe di Salem (The Lords of Salem), regia di Rob Zombie (2012)
Bone Tomahawk, regia di S. Craig Zahler (2015)
Death House, regia di B. Harrison Smith (2017)

 

Fonte: Bloody Disgusting

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail