Class Action Park: trailer del documentario sul parco divertimenti più pericoloso del mondo

Class Action Park: video, trailer, poster, immagini e tutte le informazioni sul documentario di Chris Charles Scott e Seth Porges.

[Per visionare il trailer clicca sull'immagine in alto]

 

E' disponibile online un trailer di Class Action Park, si tratta di un documentario che esplora l'inquietante eredità di "Action Park", un vero e proprio parco di divertimenti in cui molte persone sono state gravemente ferite e alcune sono addirittura morte.

Il trailer mostra molte delle attrazioni del parco, tanto divertenti quanto pericolose in questo parco acquatico un tempo popolare. Attraverso ritagli di giornale, interviste e vecchi filmati, possiamo dare uno sguardo a giostre assemblate senza un minmo di precauzioni per la sicurezza che ci si aspetterebbe da un parco a tema. Sembra una follia, ma la pericolosità di "Action Park" è andata di pari passo ad una poco sana fascinazione che ha reso questo parco quasi "leggendario".

"Action Park" ha vissuto il suo massimo splendore negli anni '80 e '90. Era situato nel New Jersey e aveva la reputazione di essere gestito principalmente da adolescenti ubriachi. Il parco inizialmente è stato aperto nel 1978 con lo slogan "Dove sei al centro dell'azione". A seguito di una lunga serie di feriti, azioni legali e problemi finanziari, il parco ha chiuso i battenti nel 1996. Da allora la sua reputazione si è fatta strada rendendolo un luogo famigerato.

"Class Action Park" è il primo lungometraggio documentario ad esplorare appieno la leggenda, l'eredità e la verità dietro un luogo che molto tempo fa è entrato nel regno del mito. Eliminando la semplice nostalgia, il documentario utilizza giornalismo investigativo, documenti e registrazioni inedite, animazioni originali e interviste con le persone che hanno vissuto il caos per rivelare per la prima volta la vera storia scioccante. Il film è diretto da Chris Charles Scott e Seth Porges.

 

 

Fonte: SlashFilm / ClassActionPark.com

 

 

  • shares
  • Mail