I Fantastici Quattro: a Matthew Vaughn piacerebbe dirigere il reboot Marvel

Al regista di Kick-Ass e Kingsman piacerebbe dirigere il reboot Marvel Studios dei Fantastici 4.

Marvel che sta pianificando l'inserimento dei Fantastici Quattro all'interno dell'Universo Cinematografico condiviso dello studio potrebbe già avere un candidato per il lavoro. Matthew Vaughn, regista di Kick-Ass, X-Men: L'inizio e dei film della serie Kingsman ha espresso interesse a raccontare sul grande schermo la prima famiglia di supereroi della Marvel, a patto naturalmente che possa farlo a modo suo.

Matthew Vaughn ha presenziato al Comic-Con di New York questo fine settimana per promuovere The King's Man, l'imminente prequel di "Kingsman". Durante un'intervista  Vaughn è stato chiesto della possibilità di dirigere il prossimo reboot dei "Fantastici Quattro" con il regista che ha risposto quanto segue.

Sì, ho sempre amato l'idea di fare i Fantastici Quattro come era stato originariamente scritto. Voglio dire, è uno dei miei fumetti preferiti e in realtà penso che Fantastici Quattro, visto come un bel pezzo di IP [proprietà intellettuale], sia in teoria grande quanto Spider- Man. Penso che siano i valori dei Fantastici Quattro e Spider-Man, penso che quelli siano la ragione, se sei un bambino, puoi immaginare di far parte della famiglia dei Fantastici Quattro e puoi immaginare di essere Peter Parker. sì, penso che da fan dei Fantastici Quattro sarebbe quello che mi entusiasmerebbe di più.

La parte in cui Vaughn dice "Com'era scritto in origine" è particolarmente importante poiché implica che il regista vuole rimanere molto fedele alle versioni dei personaggi presentate da Stan Lee e Jack Kirby. Le due precedenti versioni franchise non hanno fatto faville, quella del 2005 ha generato un sequel e riscosso un discreto successo, mentre il reboot Fantastic 4 del 2015 è stato un enorme flop.

La fusione della Disney con Fox ha permesso agli X-Men e ai Fantastici Quattro di finire nelle mani di Kevin Feige. I reboot di questi personaggi all'interno dell'UCM sono stati messi in coda e faranno parte della "Fase 5", con l'idea di avere tutto il tempo necessario a fare le cose al meglio, quindi non vedremo i nuovi Reed Richards, Sue Storm, Johnny Storm e Ben Grimm sul grande schermo almeno fino al 2022.

 

Fonte: ComicBook

 

 

  • shares
  • Mail