Film Marvel: James Gunn risponde a Francis Ford Coppola

James Gunn commenta su Instagram le parole forti utilizzate da Francis Ford Coppola per descrivere i Film Marvel.

Il regista James Gunn torna a difendere i film dell’Universo Cinematografico Marvel dall’attacco di due leggende del cinema, Martin Scorsese che non considera i film Marvel come “vero cinema”, e Francis Ford Coppola che ha dato manforte al collega con un commento ancor più duro, definendo i film dell’UCM come “deprecabili”.

[quote layout=”big”]Molti dei nostri nonni pensavano che tutti i film sui gangster fossero uguali, spesso definendoli “deprecabili”. Alcuni dei nostri bisnonni pensavano lo stesso dei western e credevano che i film di John Ford, Sam Peckinpah e Sergio Leone fossero tutti uguali. I supereroi sono semplicemente i gangster / cowboy / avventurieri dello spazio di oggi. Alcuni film di supereroi sono orribili, altri sono belli. Come western e film di gangster (e prima ancora, solo FILM), non tutti saranno in grado di apprezzarli, anche alcuni geni. E va bene così.[/quote]

 

Gunn è uno dei massimi rappresentati del genere “cinecomic”, è stato lui a dare una svolta ironica e spassosamente bizzarra all’UCM con i suoi film dei Guardiani della Galassia e si prevede farà lo stesso per l’Universo Esteso DC con The Suicide Squad, prima di tornare alla Marvel per girare Guardiani della Galassia Vol. 3.

Questo probabilmente non sarà la fine di questo dibattito su un panorama dell’intrattenimento in rapido mutamento. Scorsese con Taxi Driver e Quei bravi ragazzi e il collega Coppola con Apocalypse Now e la trilogia del Padrino hanno fatto la storia del cinema di genere e del cinema più in generale, ma alcune recenti dichiarazioni di Scorsese alla Festa del Cinema di Roma, in cui il cineasta elogiava Netflix per essere l’unico ad aver creduto nel suo film, rende l’idea di come molti leggendari cineasti si ritrovino a dover peregrinare da uno studio all’altro in cerca di finanziamenti per i loro progetti, denaro che poi non ottengono e che i produttori di Hollywood preferiscono investire in film commerciali come appunto i film Marvel, il cui ritorno in termini di incassi è pressoché assicurato, Di certo è una logica comprensibile, magari non condivisibile, ma di certo non si può massacrare un film Marvel perché funziona a livello di incassi, e di certo risulta alquanto superficiale generalizzare su tutti i film tratti da fumetti.

 

 

Fonte: Indiewire

 

 

I Video di Blogo

35 film da vedere secondo Paul Thomas Anderson

Ultime notizie su Film Marvel

Tutto su Film Marvel →